NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

www.lucagandolfi.it

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 23 ottobre 2008 

 

orario di convocazione: 18.30

inizio formale effettivo alle ore: 18.40

 

 

 

Appello: 24 presenti: 10 su 16 del centrosinistra / 14 su 25 del centrodestra

[altri consiglieri arrivano poi nel corso della serata]

 

 

Il Presidente del C.d.Z. 5 nomina gli scrutatori:

Beghi (UDC), Mondi (FI), Garufi (PRC)

 

 

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): nessuno

 

 

 

 

 

2 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno]:

 

 

Gandolfi (IdV):

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Sala Walter Tobagi e rispetto delle normative vigenti: presenza di tavoli nella parte della sala adibita al pubblico

- presenta una RICHIESTA DI CONSIGLIO STRAORDINARIO avente per oggetto “Richiesta di Consiglio di Zona 5 straordinario e monotematico sul PRU Stadera: il punto della situazione

informa che sono pervenute delle RISPOSTE ad alcune sue precedenti ISTANZE:

- è arrivata tramite e-mail in data 22.10.2008 la RISPOSTA del Assessore ai Lavori Pubblici con data 22.10.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Richiesta di informazioni sui ritardi nella fine dei lavori di bonifica dall’amianto per la Scuola Sandro Pertini di via Boifava 52. Denuncia di degrado della ex Scuola di piazza Abbiategrasso” (P.G. 750652/2008 del 26/09/2008). Legge la risposta: “[…] si comunica che i lavori per il completamento delle opere di riordino della scuola secondaria di Via Boifava sono stati consegnati il 13.08.08. Il termine dei lavori è previsto per il 9.04.09 […]”.

- è arrivata tramite e-mail in data 22.10.2008 la RISPOSTA del Polizia Locale Comando di Zona 6 con data 22.10.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Scuola di via Pescarenico: richiesta la presenza di un Vigile all’entrata e all’uscita degli alunni; manca l’insegnante di inglese da inizio anno” (P.G. 802327/2008 del 15/10/2008). Legge la risposta: “[…] Si informa che dall'inizio dell'anno scolastico il Comando di Zona 6
predispone quotidianamente il "servizio scuole" sia all'entrata che all'uscita degli alunni della scuola in oggetto. Quando non è possibile coprire tale servizio la direzione didattica del plesso viene sempre avvisata tramite fax […]
”.

- è arrivata in data 17.10.2008 la RISPOSTA del Assessore Mobilità, Trasporti, Ambiente con data 30.09.2008 con allegata la RISPOSTA del Settore Tecnico Infrastrutture, Servizio Segnaletica con data 01.09.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Quartiere Cascina Caimera: segnaletica orizzontale sbiadita in via Donna Prassede, in particolare in prossimità del supermercato. Richiesta di rifacimento della segnaletica orizzontale” (P.G. 1096386/2007 del 17/12/2007). Legge la risposta.

 

Garufi (PRC):

intervento solo verbale: pensava fosse risolti problema della staccionata che ora sono state abbattute in parte dai cittadini e ora sono pericolose.

 

Mondi (FI):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Su autobus 79

 

Decensi (PD):

- presenta una RICHIESTA DI CONSIGLIO STRAORDINARIO avente per oggetto “Problemi viabilistici di via dei Missaglia

 

Gambuto (FI):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Viabilità dell’autobus 59

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Rimozione piante in area verde Don Rodrigo e degrado area verde in piazza Maggi

 

Brusatori (PS):

- presenta una COMUNICAZIONE SCRITTA avente per oggetto “Protesta su modalità di iscrizione delle mozioni dell’opposizione e mancate risposte a interrogazioni. Proteste su modalità di presiedere la Commissione Urbanistica da parte di Caime.

 

Sarina (LN):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Su giardini Aicardo/Boeri

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Su viabilità via dei Missaglia

 

Caime (FI):

- presenta una COMUNICAZIONE SCRITTA avente per oggetto “Su ultima Commissione congiunta Commercio e Urbanistica e atti di inciviltà da parte dei consiglieri di opposizione. Attacca il consigliere Gandolfi e poi anche il Presidente del C.d.Z. 5

 

Bramati (FI):

comunica la data e ora di un incontro sul servizio dei custodi sociali.

 

Gandolfi (IdV) (per f.p.):

il consigliere Caime ha condotto in modo scorretto e vergognoso la Commissione Urbanistica che si è riunita in modo congiunto con la Commissione Sicurezza. Ne ha subito le conseguenze anche il suo collega Sarina che presiedeva insieme a Caime la seduta congiunta. Sarina è stato umiliato dal consigliere Caime, il quale si è arrogato il diritto di cancellare gli interventi che il suo collega Presidente aveva segnato negando quindi al sottoscritto e ad Angiulli il diritto di intervenire nel dibattito. Questo è un atto semplicemente scandaloso.

Ricorda che il consigliere Caime è recidivo nelle modalità di condurre in modo scorretto e vergognoso la Commissione Urbanistica che purtroppo presiede con grave danno per questo Consiglio.  

Con le sue continue provocazioni e censure nei confronti dei consiglieri dell’opposizione adotta un comportamento – per usare il termine che mi è stato suggerito dal suo stesso capogruppo – “scorretto”.

 

Caime (FI) (per f.p.):

accusa l’opposizione di dire cose non vere. Sostiene che il consigliere Gandolfi non era iscritto a parlare in quanto la seduta congiunta era il proseguimento della seduta del martedì precedente in cui il consigliere Gandolfi era già intervenuto. Vorrebbe replicare anche a Brusatori ma il tempo non gli basta.

[il Presidente del C.d.Z. 5 gli toglie la parola per esaurimento del tempo a disposizione]

 

Pavoni (PD):

commemora la scomparsa di Vittorio Foa. Chiede un minuto di silenzio.

 

1 minuto di silenzio per Vittorio Foa

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni del Presidente:

1)    informa sulle manifestazioni ed eventi a cui ha partecipato;

2)    il 17 ha presieduto la Commissione Navigli;

3)    ieri ha partecipato a Commissione consiliare su via Ripamonti;

4)    e a Commissione comunale su mercato comunale di via Neera;

5)    domani riunione capigruppo;

6)    replica a Caime e dice che non è vero quello di cui l’ha accusato;

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  SPORT E TEMPO LIBERO - EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI ED ASSISTENZA - VERDE, ARREDO URBANO, AMBIENTE

 

4 - Percorsi guidati nei Parchi Urbani a cura dell’A.S.D. Turbolento Milano: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 1.200,00 euro IVA compresa di contributi

-      1.200,00 euro a carico della Commissione Educazione

-      0 euro a carico della Commissione Sport

-      0 euro a carico della Commissione Ambiente

La Commissione in data 20.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

l’iniziativa ha costi contenuti ed è interessante. Abbiamo segnalato in Commissione che potrebbe venire estesa anche in altri parchi e giardini della zona 5 in cui abitualmente molti vanno a correre, in particolare ho segnalato i giardini di tra via Boeri e via Aicardo. Confermo il parere favorevole già espresso dal mio gruppo in Commissione.

Si è anche accennato all’idea di fare una mezza maratona di Zona 5, spero vivamente che si riesca a farla nel prossimo futuro.

 

Lombardelli (PD):

ha segnalato anche lui alcuni giardini che potrebbero prestarsi alla cosa in futuro. Inoltre auspica in futuro un collegamento tra i vari parchi. Conferma il voto favorevole.

 

Brusatori (PS):

è favorevole all’iniziativa. Abbiamo però fatto presente che si potrebbero promuovere anche altri sport in Zona 5. In zona mancano dei percorsi pedonali per attraversare la zona a piedi o in bici.

 

Beghi (UDC) Pres. Comm. (replica):

conferma che siamo solo all’inizio di un percorso che si allargherà anche ad altri parchi. Condivide gli interventi di Gandolfi e Lombardelli e li ringrazia dei loro suggerimenti. Cerchiamo di creare cultura sportiva partendo dalla domanda dal basso.

 

 

Si vota:

28  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, PD, SD, PRC, PS, V, IdV

2  Contrari:  Esposto Muzzana (PD)

0  Astenuti: 

APPROVATA

 

 

 

 

 

5 - Manifestazione A.S.D. Capoeira Sul da Bahia: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 1.000,00 euro IVA compresa di contributi

-      0 euro a carico della Commissione Educazione

-      0 euro a carico della Commissione Sport

-      0 euro a carico della Commissione Ambiente

-      1.000,00 euro a carico della Presidenza

La Commissione in data 20.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

finalmente diamo anche un contributo economico a questa associazione che è molto attiva sul territorio della nostra Zona 5 con iniziative anche di importanza internazionale. Forse dovremmo tenerla in maggiore considerazione.

 

Brusatori (PS):

voteremo a favore. No al populismo, e cerchiamo di ascoltare tutti.

 

Beghi (UDC) Pres. Comm. (replica):

le tematiche suggerite da Brusatori sarebbero più da Commissione Decentramento. Si, conferma di essere populista se questo vuol dire ascoltare le richieste dei cittadini. Continuerà ad ascoltare i bisogni della gente.

 

 

Si vota:

30  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, PD, SD, PRC, PS, V, IdV

1  Contrari:  Esposto (PD)

0  Astenuti: 

APPROVATA

 

 

 

 

 

6 - Concessione d’uso gratuito Teatro Ringhiera alla F.C. Vigejunior: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

La Commissione in data 20.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Nessun intervento

 

 

Si vota:

31  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, PD, SD, PRC, PS, V, IdV

1  Contrari:  Esposto (PD)

0  Astenuti: 

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI ED ASSISTENZA - SANITÁ E ANZIANI

 

7 - Realizzazione spettacolo “Sensibilizziamo ridendo” proposta dall’Associazione Mimosa International Horizon: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 2.900,00 euro IVA compresa di fondi MAAP

-      2.900,00 euro a carico della Commissione Sanità

-      0 euro a carico della Commissione Educazione

La Commissione in data 17.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

si tratta di uno spettacolo comico su tema estremamente serio (alcolismo e droghe): un modo per riuscire a educare a comportamenti corretti senza dover annoiare, quindi con un’efficacia che si spera maggiore. Con un comico noto ai giovani e da farsi nell’Auditorium del Puecher in orario scolastico. Confermo il parere favorevole già espresso dal mio gruppo in Commissione.

 

Berdot (SD):

è la stessa associazione che aveva come Presidente il sig. Merlini che è Coordinatore dei CAM. Ritiene sia una doppia posizione che crea dei problemi.

 

Repossi (V):

questa non è una associazione ma una Cooperativa. Così risulta sul sito internet.

 

Bramati (FI) Pres. Comm. (replica):

non sa se è una cooperativa o una associazione. Essendo firmata la delibera dal Direttore di Settore è premura degli uffici verificare gli aspetti legali.

Abbiamo valutato il tipo di intervento che si ritiene utile, senza fare considerazioni su chi presenta l’iniziativa.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Berdot (SD):

approva l’iniziativa, ma gli pare ci sia troppa leggerezza da parte di Bramati sul valutare la posizione di Merlini. Si tratta di valutazioni di opportunità percui si astiene.

 

Garufi (PRC):

favorevole all’iniziativa ma perplesso quindi si astiene.

 

Pavoni (PD):

anche noi ci asteniamo per questioni di opportunità.

 

Gandolfi (IdV):

la doppia posizione di Merlini in questo caso non interferisce con lo svolgimento dell’iniziativa per cui  possiamo esprimerci su contenuto della stessa che è assolutamente positivo. Voteremo a favore.

 

Si vota:

22  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV

1  Contrari:  PS

9  Astenuti:  PD, SD, PRC, V

APPROVATA

 

 

 

 

 

8 - Patrocinio gratuito progetto Sindacato delle Famiglie: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 17.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Berdot (SD):

chiede maggiori notizia su questa associazione che non ha sede nella nostra zona. È una ennesima associazione di CL?

 

Fumagalli (PD):

la sede è in via Macedonio Melloni, perché chiede a noi il patrocinio e non alla sua zona?

 

Garufi (PRC):

vuole maggiori informazioni sull’associazione. L’iniziativa di per sé non è male. Si astiene.

 

Bramati (FI) Pres. Comm. (replica):

dobbiamo emendare la delibera perché bisogna specificare che l’iniziativa si tiene nella nostra zona presso il Puecher o altra sede della Zona 5.

Gli fa specie che si sia dibattuto per serate sulla posizione dell’ARCI dicendo che si deve guardare nel merito delle iniziative e non su chi le propone.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Lombardelli (PD):

si asterrà perché Bramati ha fatto dichiarazione errata: il Puecher non lo concede la Provincia.

 

Gandolfi (IdV):

confermo il parere favorevole già espresso in Commissione, poiché valuto positivamente il contenuto dell’iniziativa che non richiede fondi, con la certezza che l’iniziativa si svolgerà nella Zona 5 al centro Puecher che viene sempre messo a disposizione quando serve alla cittadinanza. Non gli risulta che ci siano mai stati problemi in proposito.

 

Garufi (PRC):

non accetta la polemica di Bramati sul Puecher. Muta il suo voto in favorevole.

 

Berdot (SD):

voi di CL vi nascondete dietro a molte associazioni, mentre l’ARCI è limpido e trasparente. Voterà contro.

 

Repossi (V):

il patrocinio lo dobbiamo dare a chiunque organizzi incontri interessanti, anche se non ne condividiamo i contenuti. Conferma il voto a favore.

 

Scuglia (AN):

rimane sempre più stupito della scarsa tolleranza di una parte dell’opposizione. Anche ci fosse dietro CL non vede perché la si debba discriminare.

 

Brusatori (AN):

tolleriamo tutto, ma è nostro diritto essere a favore o contro. Anche lui è stanco dell’ipocrisia di alcune associazioni. La tolleranza c’è, ma non siamo d’accordo.

 

Presidente C.d.Z. 5:

il centro Puecher è della Provincia ed è la Provincia che lo concede. Il problema è che gli manca ancora l’agibilità per manifestazioni pubbliche.

 

 

Si vota:

27  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV, V PRC, Devoto Decensi (PD)

1  Contrari:  Berdot (SD)

6  Astenuti:  PS, Soncini (SD), Fumagalli Lombardelli Pavoni Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  COMMERCIO ARTIGIANATO SICUREZZA - EXPO 2015

 

9 - Proposta mercatino Europeo: RITIRATO

 

 

 

 

 

10 - Proposta mercato Coldiretti - Immediatamente eseguibile: il Presidente della Commissione, Sarina (LN), illustra il punto. Collaborazione col Consorzio Agrario della Provincia di Milano per l'iniziativa “Kilometri 0 - Farmer's Market”

Stanziata una spesa massima di 1.320,00 euro IVA compresa di fondi MAAP

-      1.320,00 euro a carico della Commissione Commercio e Sicurezza

-      0 euro a carico della Commissione Expo 2015

La Commissione in data 17.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Bramati (FI):

chiede se per caso l’iniziativa ha già previsto dei vincoli sugli autisti che non appartengano a CL e che abbiano la patente.

 

Pavoni (PD):

in Commissione aveva fatto delle critiche sul metodo piuttosto che sul merito. Era arrivato con un volantino già pronto. Chiede se sono state fatte le modifiche richieste su alcune frasi del volantino. L’iniziativa di per sé è condivisibile.

 

Gandolfi (IdV):

anche in questo caso, come nella delibera ritirata, c’è una discrepanza rispetto a quanto deciso in Commissione in cui si era votato per 1.200,00 euro, mentre in delibera c’è scritto 1320,00 euro. Se è sempre possibile diminuire la cifra è molto più discutibile aumentarla.

Nel merito dell’iniziativa, forse per la fretta in Commissione non erano stati chiariti degli aspetti organizzativi che a mio parere erano essenziali per comprendere la realizzazione dell’iniziativa. A fronte di un costo di 120 euro per l’affitto per mezza giornata di un pulmino ATM (uno da 40 posti o due da 16 posti) non era chiaro come e da chi venissero fatte le prenotazioni, col rischio concreto che a fronte di un costo non vi fosse poi chi usufruisse del servizio, cosa che avrebbe comportato uno sperpero di denaro pubblico. In delibera sono stati chiariti questi aspetti, quindi dall’astensione operata in Commissione posso mutare in favorevole il mio voto.

 

Garufi (PRC):

condivide pienamente l’iniziativa. È una via da percorrere per mettere un calmiere ai prezzi.

 

Brusatori (PS):

ha visto trasmissione tv che spiegava che i prodotti non erano affatto convenienti al Consorzio Agrario. I contadini dovrebbero prendere di più. Stufo anche dei discorsi sui prodotti naturali che costano troppo.

 

Presidente C.d.Z. 5:

il consorzio è lì perché c’è scalo ferroviario. La motivazione c’è.

 

Repossi (V):

conferma il suo parere favorevole. Importante diffondere questa iniziativa nel tempo e non solo in un periodo ristretto dell’anno. Cerchiamo di dare un seguito a questa che è anche una operazione culturale, anche se i prodotti non sono a buon mercato. Cerchiamo di andare incontro all’agricoltura del nostro paese. Magari un giorno al mese diamo una piazza per far conoscere i prodotti della nostra zona.

 

Fumagalli (PD):

andiamo nelle cascine e nei mercati comunali. Al Consorzio c’è stato e non c’è rapporto tra convenienza e qualità. Spera che cambi un po’. I costi non erano affatto convenienti.

 

Lonoce (FI):

ci stiamo attivando per i problemi delle cascine della nostra zona per creare una rete delle cascine in vista dell’Expo.

Riguardo all’iniziativa ieri sono stati in visita al Consorzio e ha visto dei prezzi eccezionali, anche se non su tutti. Ma non è questo il problema. L’obiettivo è educare a un prodotto di qualità.

 

Berdot (SD):

l mercoledì mattina taglia fuori una fetta di utenti. Ne usufruiranno solo gli anziani. Ha letto più di un articolo che dicono che i prezzi sono cari. Stiamo attenti e facciamo un discors alla Coldiretti per calmierare i prezzi. Chiede come viene pubblicizzata l’iniziativa e come si fa la raccolta delle persone.

 

Lombardelli (PD):

condivide Pavoni quando chiede se iniziativa è inserita nell’iniziativa a livello nazionale. Come Fumagalli è andato al Consorzio e molti si lamentano che i prezzi sono alti. Come mai se si evitano molti passaggi della filiera. Ci sono anche molti prodotti di nicchia. Starebbe attento a fornire il trasporto di persone verso un luogo che poi scontenta i cittadini per i prezzi.

 

Zolla (AN):

l’obiettivo dell’iniziativa è positivo. Doveroso da parte nostra monitorare la situazione e verificare in modo che abbia efficacia per i cittadini della nostra zona. Come C.d.Z. 5 possiamo fare sempre delle proposte o dare suggerimenti alla Coldiretti. Quello che incide sul bilancio delle famiglie sono i mutui truffaldini fatte dalle Banche. Ci dicono che le Banche italiane son solide; per forza, con tutte le voci di spesa truffaldine che mettono.

 

 

Sarina (LN) Pres. Comm. (replica):

molto ci sarebbe da dire su quello che si è detto.

Sulla convenienza o meno, sono prezzi che devono trovare una calibratura basata sull’accorciamento della filiera. Già il prossimo mercoledì si noterà una certa differenza sui prezzi, non su tutti ma su alcuni. I prezzi ricalcano i prezzi fatti dall’ortomercato del sabato quando è aperto al pubblico, con la differenza che all’ortomercato ti devi prendere tutta la cassetta. Lui ha fatto alcuni acquisti e i prezzi erano buoni.

La cifra è diversa rispetto a quella della Commissione perché si è verificato che useremo un unico pullman più grande, diverso dai due spiegati in Commissione, visto che avremo un collaboratore dei CAM disponibile per la parte organizzativa.

L’iniziativa ha il supporto dei due CAM, Gratosoglio e Boifava, e della struttura CAM. Vero che i CAM hanno un canale privilegiato.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Brusatori (PS):

dopo i chiarimenti voterà contro. Critico sul fatto che i CAM sono ormai chiusi su loro stessi.

 

Gandolfi (IdV):

le risposte sulle modalità operative sono state soddisfacenti. Discutibile invece il fatto che l’iniziativa subisca modifiche sui costi che aumentano dopo il voto in Commissione. Tuttavia l’incremento è di scarso rilevo e per ragioni condivisibili, ma per il futuro raccomanda di istruire meglio in sede di Commissione l’iniziativa. Voterà a favore.

 

Repossi (V):

conferma voto favorevole. È garanzia di trovare i prodotti di stagione. Educhiamo la gente a non fare consumi idioti e a spendere per la qualità dei prodotti.

 

Si vota:

31  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, V, IdV, PD, PRC, SD

1  Contrari:  PS

1  Astenuti:  Lombardelli (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  SANITÁ E ANZIANI - EXPO 2015

 

11 - Progetto Educazione Alimentare: il Presidente della Commissione, D’Ambrosio (AN), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 3.300,00 euro IVA compresa di fondi MAAP

-      3.300,00 euro a carico della Commissione Sanità

-      0 euro a carico della Commissione Expo 2015

La Commissione in data 20.10.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

Anche in questa delibera c’è discrepanza rispetto a quanto deciso in Commissione dove avevamo votato per 3.300,00 euro che avrebbero esaurito i fondi della Commissione, mentre in delibera troviamo 3.200,00 euro che fanno avanzare 100 euro nel budget residuo della Commissione sanità: come mai? C’è qualche ulteriore iniziativa da 100 euro che avete in mente (ironico)?

Il progetto è interessante poiché cerca di fare educazione alimentare su alunni delle ultime classi delle elementari e in quelli delle medie, cioè in quella fascia d’età in cui gli alunni si apprestano ad avere una sempre maggiore indipendenza nella scelta di cosa mangiare. In Commissione ho chiesto quante fossero le scuole coinvolte e mi è stato risposto che per ora il progetto è rivolto solo su una scuola, ma in prospettiva di estenderlo anche alle altre scuole della nostra zona. Bene per il futuro, ma la spesa mi pare abbastanza consistente per una sola scuola. Quante saranno le classi che vi partecipano?

Non mi è chiara invece a ragione per cui è stata trattata in una congiunta alla quale non ha partecipato la Commissione Educazione che invece, vista la natura dell’iniziativa, dovrebbe essere una delle protagoniste. Mi è stato detto che parteciperà alla seconda fase dell’iniziativa, nel prossimo anno, estendendola alle altre scuole.

Conservo qualche perplessità su questi aspetti, ma dando la priorità all’utilità che ne possono trarre gli alunni (nella speranza che vi partecipino tutte le classi della scuola interessata dal progetto) esprimo parere favorevole.

 

Decensi (PD):

condivide Gandolfi sul fatto che la Commissione Educazione andava coinvolta visto il tema in oggetto. Critica che nel progetto non viene coinvolta la Milano Ristorazione che ha il monopolio sull’alimentazione nelle scuole di Milano.

Secondo lei l’educazione su come ci si alimenta andrebbe fatta molto prima, alle famiglie e addirittura alle madri prima che partoriscano.

Contenta che arrivi alla Barozzi dove ci sono molti alunni che mangiano al bar perché la Milano Ristorazione fornisce un cibo non all’altezza. E le cose non sono migliorate da quando abbiamo fatto l’interrogazione. Fatele nei nidi e nelle materne.

 

Brusatori (PS):

le insegnanti già fanno educazione alimentare nelle scuole, perché dare lo stesso compito a una associazione esterna? Il meccanismo è chiaro: si esternalizzano i servizi delle scuole. Se la Compagnia delle Opere è una delle più grandi spa in Italia ci sarà un motivo. No a tenere un piede in due scarpe. Perché solo in una scuola?

 

Garufi (PRC):

voterà a favore del progetto. Tuttavia fa due osservazioni: ch conosce la scuola sa che il personale della scuola è preparato anche sul tema dell’alimentazione; a furia di ricorrere a strutture esterne la scuola si impoverisce.

 

Soncini (SD):

favorevole al progetto. I dubbi sono gli stessi espressi dalla Decensi sui destinatari: era meglio farlo al nido e alle materne. Chiede chiarimenti sulla modalità con cui si sono individuate le scuole.

 

Zolla (AN):

la finalità del progetto è positiva. Evitiamo critiche demagogiche. Educare all’alimentazione è uno scopo lodevole e non dovrebbe scatenare delle opposizioni.

 

Bramati (FI):

per quello che lo compete, spiega che non ha fatto la congiunta perché ea già convocata altra congiunta con la Sport e non era possibile fare una seconda congiunta nello stesso giorno. Spiega che nel tavolo con le scuole era stato spiegato il progetto, alcune scuole hanno aderito, altre no. Su alcuni progetti le scuole rispondono in base alle loro esigenze. Sul sito del comune si trova il progetto dell’assessorato.

 

D’Ambrosio (AN) Pres. Comm. (replica):

loro volevano fare la congiunta ma gli hanno preso la data. Il progetto è già sperimentato dal Governo scorso.

Ha ragione Gandolfi, la delibera va corretta, avevamo deciso per 3.300,00 euro.

 

 

Si vota:

28  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, PD, SD, PRC, V, IdV

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ 

 

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 21.17 circa dichiara chiuso il C.d.Z. 5 per esaurimento del tempo. I punti rimasti verranno trattati in testa al prossimo ordine del giorno del C.d.Z. 5.

 

 

-----------------------------------

 

N.B.: qui di seguito riporto la corrispondenza delle sigle abbreviate con il corrispondente partito:

 

FI – Forza Italia

AN – Alleanza Nazionale

UDC – Unione Democratica Cristiana

LN – Lega Nord  

D - Gruppo misto "Destra"

PD – Partito Democratico  

SD - Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo

PRC – Rifondazione Comunista

V – Verdi

PS – Partito Socialista

IdV – Di Pietro Italia dei Valori

 

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail