NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

www.lucagandolfi.it

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 11 settembre 2008 

 

orario di convocazione: 18.30

inizio formale effettivo alle ore: 18.39

 

INTERVENTI DEI CITTADINI

 

Sig. Gatti - sicurezza:

denuncia che nei giardini tra via Boeri e via Aicardo tutte le sere dalle 23.00 fino alle 3.00 del mattino c’è un gruppo di individui, circa 15 persone, che oltre a guidare a tutta velocità fanno urla, partite di calcio rumorose. Chiedono al C.d.Z. 5 di intervenire per il diritto alla sicurezza e al riposo dei residenti. Auspica di risolvere la situazione.

 

 

 

Appello: 24 presenti: 12 su 16 del centrosinistra / 12 su 25 del centrodestra

[altri consiglieri arrivano poi nel corso della serata]

 

 

Il Presidente del C.d.Z. 5 nomina gli scrutatori:

Scuglia (AN), Fasulo (FI), Gandolfi (IdV)

 

 

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): nessuno

 

 

 

 

 

2 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno]:

 

Angiulli (PS):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Sistemazione quartiere Gratosoglio

 

Gandolfi (IdV):

informa che sono pervenute delle RISPOSTE ad alcune sue precedenti ISTANZE:

- è arrivata in data 08.08.2008 la RISPOSTA dell’Assessore Mobilità e Trasporti con data 31.07.2008 con allegata la risposta del Settore Tecnico Infrastrutture con data 08.05.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Via Pompeo Leoni 1: richiesta di rispetto del diritto di accesso” (P.G. 811951/2007 del 14.09.2007). Legge la risposta. Rilevo che la risposta è arrivata più o meno dopo un anno! I contenuti “tecnici” sono ridicoli e suonano come una presa per i fondelli.

- è arrivata in data 08.08.2008 la RISPOSTA dell’Assessore Mobilità e Trasporti con data 31.07.2008 con allegata la risposta del Settore Tecnico Infrastrutture con data 02.05.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Via Val di Sole e limitrofe: richiesta ripristino dissuasori di velocità e altre problematiche viabilistiche” (P.G. 811947/2007 del 14.09.2007). Legge la risposta. Anche in questo caso rilevo che la risposta è arrivata più o meno dopo un anno!

- è arrivata in data 20.08.2008 la RISPOSTA dell’Segretario Generale con data 19.08.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Garantire il corretto funzionamento della Commissione Bilancio della Zona 5 nelle sue funzioni di “controllo e garanzia” attraverso la piena collaborazione da parte del Settore Zona 5 nel fornire tutta la documentazione necessaria al lavoro della Commissione” (inviata con fax del 10/04/2008). Legge la risposta.

- è arrivata tramite e-mail in data 21.08.2008 la RISPOSTA del Responsabile della Polizia Locale di Zona 6 relativa all’ISTANZA con oggetto “Strisce  pedonali  sbiadite: sollecito a rispondere e soprattutto risolvere le situazioni segnalate in tre precedenti ISTANZE” (P.G. 521712/2008 del 27/06/2008). Legge la risposta.

- è arrivata in data 08.09.2008 la RISPOSTA del Presidente C.d.Z. 5 con data 05.09.2008 con allegata la risposta del Settore Manutenzione Strade con data 27.08.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Passaggio pedonale sbiadito in via Carcano angolo via Meda. Richiesta di rifacimento segnaletica orizzontale” (P.G. 831319/2007 del 21/09/2007). Legge la risposta.

 

Decensi (PD):

- presenta una INTERROGAZIONE avente per oggetto “Sul provvedimento preso dall’amministrazione di posticipare inizio delle scuole materne

 

Brusatori (PD):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Su incendio avvenuto al Gratosoglio e problemi viabilistici nel quartiere

Sollecita la trattazione delle sue mozioni ancora in attesa

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni del Presidente:

1)    oggi anniversario dell’attacco dell’11 settembre, chiede un minuto di silenzio contro il terrorismo; [Angiulli chiede che si ricordi anche l’assassinio di Salvador Allende]

viene fatto 1 minuto di silenzio

2)    è morto il padre del consigliere Morelli, fatto telegramma a nome del Consiglio;

3)    su lettera del centrosinistra che sollevava problemi sulle sedute congiunte delle Commissioni; legge sua risposta;

4)    sono pubblicati sul sito le delibere e i verbali;

5)    15 luglio visita a mercato di via Saponaro;

6)    18 luglio a mercato di via Crema;

7)    Elenco di altre sue presenze;

8)    Sopralluogo sui navigli;

9)    Insediamento commissione Navigli che lui presiede;

10)  Continua elenco di sue presenze;

11)  Su raccolta differenziata;

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE SANITÁ E ANZIANI

 

4 - Contributo per prosecuzione “sportello contro il disagio”: il Presidente della Commissione, D’Ambrosio (AN), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 6.840,00 euro IVA compresa di contributi

La Commissione in data 08.09.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

come detto, si tratta della continuazione di un progetto estremamente interessante che coinvolge persone con disturbi mentali nel tentativo di reinserirli nel mondo del lavoro e, allo stesso tempo, di utilizzarli per svolgere una funzione di pubblica utilità al servizio della cittadinanza.

In Commissione è stato spiegato che in realtà si è ritenuto più utile l’utilizzo della dicitura di servizio “ho bisogno di …” al posto di “Sportello verde”, mentre in delibera è presente ancora la vecchia dicitura: da correggere, come ha già detto il Presidente di Commissione.

In Commissione è emersa l’esigenza di avere a disposizione una linea di telefonia fissa specifica per questo servizio offerto. In delibera non ne ho trovato traccia. Chiedo che venga inserita la seguente dicitura in coda al punto 1 dopo “Delibera”: “Si propone l’attivazione di una linea di telefonia fissa dedicata a questo servizio, possibilmente con un numero telefonico verde gratuito per i cittadini”. Presenta emendamento.

Confermo parere positivo espresso in Commissione.

 

Brusatori (PS):

preferirebbe che il terzo settore non esistesse perché vuol dire che tampona le lacune dello Stato. IL terzo settore sta diventando un parassita. Preferirebbe fosse lo Stato direttamente a svolgere questa funzione.

 

Angiulli (PS):

il lavoro che svolgono è positivo ma c’è mancanza dello Stato. Ci asterremo.

 

Pavoni (PD):

diamo lettura diversa. È associazione che aiuta chi ha disagio psichico e tenta di reinserirli nel mondo del lavoro. Positivo che esista il terzo settore che riescono a correggere e migliorare il compito svolto dallo Stato.

Voterà a favore.

 

Repossi (V):

conferma voto favorevole. Non ci sta alla definizione di terzo settore come “parassita”. Il 90% di questo settore si rivolta le maniche per svolgere un ruolo utile. Per fortuna che c’è.

 

Lombardelli (PD):

si asterrà. La cifra stanziata è elevata e vorrebbe avere maggiori elementi per valutare la reale utilità di questa iniziativa.

 

 

D’Ambrosio (AN) Pres. Comm. (replica):

accetta l’emendamento con l’integrazione chiesta dal consigliere Gandolfi.

Le persone che hanno usufruito di questo servizio sono state molte. Inoltre viene svolto in via Boifava in un contesto che dobbiamo rivitalizzare. Il servizio è risultato estremamente gradito e utile. Tutto è perfezionabile.

 

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV, V, PRC, Pavoni (PD)

0  Contrari: 

11  Astenuti:  SD, PS, PD

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE: VERDE E ARREDO URBANO/NUOVE TECNOLOGIE ECOCOMPATIBILI

 

5 - Mozione per l’installazione di una ricicleria in Zona 5: il Presidente della Commissione, Fasulo (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 01.07.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

nella passata consiliatura una mozione analoga era stata presentata dal sottoscritto, ma probabilmente perché faccio parte dell’opposizione non aveva avuto un esito positivo in quanto la maggioranza aveva respinto la richiesta.

Ora evidentemente i consiglieri di maggioranza ci hanno ripensato ritenendola una buona proposta, tanto da diventare loro stessi i proponenti. Meglio tardi che mai. Forse se si desse maggiore attenzione alle proposte che vengono dall’opposizione si potrebbe evitare di perdere del tempo a respingere per poi riproporre le stesse proposte.

Condividendo la proposta e ritenendola utile alla cittadinanza il mio gruppo voterà a favore. Cosa faranno i consiglieri di maggioranza ora che sanno che i loro predecessori avevano respinto una analoga richiesta del sottoscritto? Voteranno contro?

 

Brusatori (PS):

quando si compra un oggetto inquinante c’è un obbligo di legge che impone a chi produce ad esempio i frigoriferi a riciclarli. La UE ha fatto una norma in proposito e paghiamo il contributo RAE al momento dell’acquisto, ma le industrie italiane non si stanno attivando. A Gratosoglio non c’è nessuno che raccoglie le pile usate. Va bene fare le riciclerie, ma attuiamo anche la normativa esistente. Presenta emendamento.

 

Garufi (PRC):

nessuno è contrario a chiedere di fare una ricicleria in zona. Però integriamo la richiesta con la richiesta di attuare la normativa vigente. Se non si intera allora si asterrà.

 

Decensi (PD):

favorevole. Andare fino a piazza delle Milizie è un disagio per i cittadini della zona 5. Come è favorevole alla richiesta dei cestini. Ma chiede che la distribuzione dei cestini sia omogenea in tutta la città. Ok a iniziative che aumentino il senso civico, ma attende ancora di vedere il responsabile di AMSA in Commissione Ambiente della Zona 5.

 

Repossi (V):

ha qualche perplessità. Un servizio come quello di AMSA che raccoglie su chiamata telefonica. Forse esagerato chiedere una nuova ricicleria. Ritiene più importante riattivare la differenziata sull’umido a Milano e potremmo chiedere un luogo per il compostaggio dell’umido in Zona 5.

 

Mondi (FI):

come accennava Gandolfi, l’argomento era stato presentato da Gandolfi nel marzo 2005. A Milano ci sono già 6 riciclerie su 9 Zone. Potrebbero anche bastare. L’AMSA lavora bene. Lo dice come ex GEV. La ricicleria dove la mettiamo? È una schifezza, il materiale rimane lì per molto tempo. E ha dei costi. Vicino alle riciclerei ci sono anche strani soggetti che a volte chiedono di avere il materiale che si vuole riciclare. Si asterrà.

 

Bove (FI):

una ricicleria può essere una idea che piace a qualcuno e meno ad altri. Lui la ritiene un’ottima idea. Aiuta ad accrescere il senso civico dei cittadini. AMSA pulisce il nostro territorio in modo discreto. C’è purtroppo una fetta di popolazione che non ha senso civico e degrada il territorio.

 

Esposto (PD):

ben vengano soluzioni che migliorano l’ambiente. Non condivide opinione positiva su AMSA, ma manca un termine scientifico di valutazione dell’operato di AMSA e delle altre municipalizzate. Bisogna dare opportunità di controllare l’operato delle municipalizzate. Se operano male si sostituisce la dirigenza. Non crede che sia così veloce il cambio dei comportamenti solo perché viene messa una ricicleria. Se approviamo facciamo in modo che poi venga realizzata.

 

De Allegri (SD):

apprezza la buona volontà delle due mozioni. Il problema della gestione dei rifiuti è però più complesso. Meglio affrontarlo non con due mozioncine ma con una visione più organica. Lo stesso depuratore poteva essere fatto con una tecnologia più moderna e meno invasiva. La ricicleria è modo vecchio di affrontare il problema. La normativa europea è precisa su a chi tocca riciclare determinati rifiuti inquinanti. Sui cestini che fanno la differenziata bisogna poi vedere come viene raccolto il rifiuto in modo differenziato. Chiede di ritirare le due mozioni.

 

 

Presidente C.d.Z. 5:

legge l’emendamento di Brusatori.

 

Scuglia (AN):

no a chi dice “o tutto o niente”. Si inizia a chiedere ciò che si ritiene utile. Sono già in cantiere anche altre proposte come quella sul riciclaggio delle batterie.

 

Fasulo (FI) Pres. Comm. (replica):

non accoglie l’emendamento proposto. È questione complessa e molto tecnica che non ritiene opportuno ridurla a poche righe. Eventualmente lo approfondiranno più avanti come la questione del compostaggio.

 

 

 

Si vota emendamento Brusatori:

13  Favorevoli:  PD, SD, PRC, PS, V, IdV

16  Contrari:  FI, AN, UDC, D

2  Astenuti:  LN, Mondi (FI)

RESPINTO

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

De Allegri (SD):

approccio pragmatico è stato letto in modo diverso da quello che era. È approccio minimale. Voteremo contro.

 

Angiulli (PS):

l’emendamento chiedeva solo di ricordare una normativa esistente.

 

Gandolfi (IdV):

non comprendo per quale ragione sia stato respinto l’emendamento. Voterà comunque a favore.

 

 

Si vota:

19  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV

5  Contrari:  PRC, SD, Mondi (FI)

10  Astenuti:  PD, PS, V

APPROVATA

 

 

 

 

 

6 - Mozione per installazione cestini in Zona 5: il Presidente della Commissione, Fasulo (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 01.07.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

confermo il voto favorevole già espresso in Commissione. Voto che in commissione è stato espresso all’unanimità.

 

Brusatori (PS):

strano da parte della maggioranza rifiutare di ricordare una normativa europea. Si stanno portando avanti dei modi vecchi di risolvere il problema dei rifiuti.

 

Mondi (FI):

su questa proposta è a favore. Aggiungerebbe anche la possibilità di raccogliere in modo differenziato i mozziconi di sigarette.

 

Repossi (V):

ha perplessità costruttiva. Nella seconda parte della mozione c’è una frase che toglierebbe. La raccolta differenziata è già nota ai milanesi. Va bene pensare alla differenziata, ma bisogna che AMSA si attrezzi poi anche a una raccolta differenziata dai cestini.

 

Garufi (PRC):

condivide quanto detto già da Repossi.

 

Lombardelli (PD):

condivide chi lo ha preceduto. C’è frase che non condivide e che gli impedisce di votare a favore. O tolgono la frase o non la vota.

 

Esposto (PD):

in altre città europee ci sono distributori che danno del denaro in cambio del vetro da riciclare. Il C.d.Z. 5 può fare un Consiglio straordinario sul tema dei rifiuti, con assessori, responsabili AMSA.

 

Decensi (PD):

prima ancora una Commissione con i responsabili di AMSA che rispondano sulle problematiche esistenti. Non vota a favore una proposta solo sulla carta. Prima vuole incontrare i responsabili AMSA.

 

Scuglia (AN):

su chi critica i risultati della differenziata a Milano, abbiamo toccato il 40% e siamo tra le migliori città in Italia. Sui mozziconi di sigaretta si può fare una istanza.

 

 

Fasulo (FI) Pres. Comm. (replica):

queste due mozioni dovrebbero essere testimonianza che la sua Commissione ha come scopo la raccolta differenziata e non solo il Termovalorizzatore.

È complicato inserire in una mozione il riferimento di una normativa esistente senza gli opportuni e precisi riferimenti di legge.

In alcuni cestini già ci sono i raccoglitori per i mozziconi di sigarette. Non mettiamo le specifiche tecniche con la mozione, chiediamo solo di fare la differenziata anche sui cestini in giro per la città.

C’è chi dice che c’è già coscienza della differenziata e chi dice che se ne fa poca.

Sul dubbio su come poi avverrà la raccolta per la differenziata è ovvio che poi tutto verrà adeguato tecnicamente. Noi poniamo la richiesta politica.

Il 40% non sarà tantissimo, ma nella realtà italiana lo è.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Esposto (PD):

si asterrà. Non lo hanno neanche ascoltato nella sua proposta.

 

Brusatori (PS):

se è la normativa vigente non c’è bisogno di nessun riferimento. No a ostruzionismo a proposte costruttive. No al muro contro muro.

 

 

Si vota:

22  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV, SD

0  Contrari: 

11  Astenuti:  PD, PRC, PS, V

APPROVATA

  

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE URBANISTICA, EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA, T.T.V. 

 

7 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia: NESSUNA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE: SPORT E TEMPO LIBERO - VERDE E PROMOZIONE ZONALE - EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI ED ASSISTENZA 

 

8 - Contributo per iniziativa “Puliamo il Mondo”: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 1.500,00 euro IVA esente di fondi MAAP

-      750,00 euro a carico della Commissione Sport

-      750,00 euro a carico della Commissione Educazione

-      0 euro a carico della Commissione Ambiente e Verde

La Commissione in data 09.09.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

confermo il parere favorevole espresso in Commissione per una iniziativa che si svolge ormai da anni nella nostra zona con un notevole successo di partecipazione. Importante per sensibilizzare i cittadini a pulire il mondo, sarebbe anche utile sensibilizzare per non sporcare il mondo.

Rilevo che in Commissione mi era stato detto che si trattava di erogazione di contributi, mentre in delibera trovo i fondi MAAP. Nessun problema.

 

Angiulli (PS):

favorevole come in Commissione. Vuole sapere se nei punti è compreso anche il Gratosoglio. Disposto a fare il volontario.

 

Esposto (PD):

si asterrà. Spiega le ragioni della sua astensione.

 

Repossi (V):

chiede dove sono i punti dislocati in zona.

 

 

Bramati (FI) Pres. Comm. (replica):

un punto è in via Passo Pordoi, a scuola Pescarenico. Non sa dove agiranno ma verrà detto sul sito. Con rammarico constata una non sintonia con quanto dicevano in precedenza. Con favore accoglie queste iniziative, da qualsiasi parte provengano.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Zolla (AN):

il fatto che una maggioranza di centrodestra voti un finanziamento per una associazione che notoriamente non è riconducibile alla sua area è prova positiva.

 

Lombardelli (PD):

voterà a favore e non comprende la chiosa di Bramati.

 

 

Si vota:

29  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, PD, SD, PRC, PS, V, IdV

0  Contrari: 

1  Astenuti:  Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

9 – Concessione di patrocinio gratuito per spettacolo teatrale per le scuole: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 09.09.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Brusatori (PS):

nessuno è contro chi ha buon cuore. Ribadisce il suo no a forme di lavoro mascherate da volontariato. Ok a chi chiede solo il patrocinio gratuito, no invece ai finanziamenti ad associazioni per un servizio che toccherebbe fare allo Stato.

 

Gandolfi (IdV):

confermo il parere favorevole già espresso in Commissione, anche se essendo l’attività di carattere culturale riteneva che fosse di competenza della Commissione Cultura che almeno sui patrocini gratuiti può ancora deliberare. L’origine dell’associazione non è elemento sufficiente a far dare la competenza alla Comm Educazione.

 

Bove (FI):

effettivamente è disponibile a dare patrocini gratuiti per eventi culturali. Il patrocinio lo da il consiglio di Zona.

 

 

Bramati (FI) Pres. Comm. (replica):

apprezza l’apprezzamento. Il problema non è di forma ma sostanziale. Ci sono visioni dello stato diverse con Brusatori. Ha visto fallire i tentativi di stato sociale. È fallita quella idea di Stato. Tanti muri sono caduti. Non deve essere sempre l’altro a spostarsi.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Angiulli (PS):

voteremo a favore. Non è per i muri contro muri.

 

Decensi (PD):

favorevole al patrocinio. No alle provocazioni di Bramati.

 

Esposto (PD):

si asterrà. Attenzione con i muri.

 

Garufi (PRC):

vota a favore. I muri cadono anche grazie

 

 

Si vota:

29  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, PD, SD, PRC, PS, V, IdV

0  Contrari: 

1  Astenuti:  Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE: SPORT E TEMPO LIBERO - EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI ED ASSISTENZA - CULTURA MANIFESTAZIONI ED IDENTITÁ – COMMERCIO, ARTIGIANATO, SICUREZZA

 

10 - Patrocinio con contributo alla Festa di Chiaravalle: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 4.500,00 euro IVA compresa, di cui:

- 2.250,00 euro IVA compresa di fondi MAAP

-      2.250 euro a carico della Commissione Educazione

- 2.250,00 euro IVA compresa di contributi così ripartiti:

-      793,60 euro a carico della Commissione Sport

-      0 euro a carico della Commissione Cultura

-      455,00 euro a carico della Commissione Commercio

-      1.001,40 euro a carico della Presidenza

La Commissione in data 08.09.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

si tratta di una festa che durerà tre giorni e che coinvolge tutte le realtà attive sul territorio di Chiaravalle. Un vero peccato che la Commissione Cultura abbia finito i fondi a sua disposizione, altrimenti avremmo potuto dare di più a questo importante evento.

Confermo il parere favorevole già espresso in Commissione.

 

Bove (FI):

orgoglioso che per il terzo anno diamo un contributo per questa festa a Chiaravalle. Prima solo con la sua Commissione, ora anche con le altre Commissioni. È la prova che le iniziative vengono fatte senza guardare al colore politico delle associazioni. Lavoriamo per il bene dei cittadini.

 

Zolla (AN):

iniziative come queste hanno la sua condivisione, ma ci sono anche aspetti da evidenziare. In Commissione aveva fatto delle domande: se vi era spazio per illustrare le attività del C.d.Z. 5; e poi se vi erano esponenti del comune di Milano nelle dirigenze delle associazioni. Le risposte sono state positive a entrambe le domande. Alla seconda, ricorda che è stato spiegato che ci sono il consigliere Lombardelli che è tesoriere di una associazione, e la comandante della PL di Zona 5. Viste queste presenze nelle realtà associative se ragionassimo con logiche restrittive tipiche della sinistra avremmo dovuto respingere. Noi ragioniamo invece nell’ottica del bene della cittadinanza e finanziamo queste iniziative. Si asterrà, ma plaude all’iniziativa.

 

Sarina (LN):

in linea di principio condivide le opinioni espresse da Zolla. Sarebbe utile darsi una regola non scritta di quando vi è la presenza di qualcuno nelle iniziative in votazione. Voterà a favore dell’iniziativa.

 

Bramati (FI):

conferma la sua totale adesione all’iniziativa. Queste iniziative hanno un importante partecipazione del territorio ed è giusto farne parte e aiutare la realizzazione. Utili a rivitalizzare il territorio stesso, soprattutto grazie a chi il territorio lo vive costantemente.

Giusto aprire un’etica su questi tipi di vicende che coinvolgono alcuni consiglieri.

 

Lombardelli (PD):

chiarisce che lui è un socio fondatore dell’associazione Borgo Chiaravalle. Attualmente è uno dei tre sindaci che controlla i bilanci. Per questa ragione non parteciperà alla votazione.

 

Pavoni (PD):

apprezza l’intervento di Lombardelli che ha chiarito la sua posizione. No a regolamentare l’etica. Ognuno si prende la sua responsabilità.

 

 

Beghi (UDC) Pres. Comm. (replica):

condivide l’intervento di Bramati. A Zolla replica che parteciperà il Presidente del C.d.Z. 5 o un suo delegato a illustrare le iniziative della zona. Vi sarà un gazebo dedicato alla zona.

 

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, UDC, LN, SD, PS, V, IdV, D'Ambrosio Scuglia (AN), Decensi Devoto Fumagalli Pavoni (PD)

0  Contrari: 

2  Astenuti:  Esposto (PD), Zolla (AN)

APPROVATA

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 21.07 circa, essendo esauriti i punti all’ordine del giorno, dichiara chiuso il C.d.Z. 5.

 

 

-----------------------------------

 

N.B.: qui di seguito riporto la corrispondenza delle sigle abbreviate con il corrispondente partito:

 

FI – Forza Italia

AN – Alleanza Nazionale

UDC – Unione Democratica Cristiana

LN – Lega Nord  

D - Gruppo misto "Destra"

PD – Partito Democratico  

SD - Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo

PRC – Rifondazione Comunista

LUDF – Lista Uniti con Dario Fo

V – Verdi

PS – Partito Socialista

IdV – Di Pietro Italia dei Valori

 

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail