NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

www.lucagandolfi.it

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 13 marzo 2008 

 

orario di convocazione: 18.30

inizio formale effettivo alle ore: 18.42

 

 

 

INTERVENTI DEI CITTADINI:

 

Sig.ra Marina Varriano – Comitato Navigli:

esprime apprezzamento per istituzione di un Coordinamento per il problema dei Navigli in modo interzonale, in modo da evitare lungaggini amministrative. Chiede se c’è stato un seguito.

Disappunto invece sul fatto che il 4 marzo l’Assessore Croci insieme a due Presidenti di Zona hanno inaugurato l’isola dei Navigli. Chiede maggiore partecipazione dei cittadini che stavano già lavorando per un regolamento sui Navigli dovuti ai numerosi locali.

Elenca alcune delle problematiche relative alla ZTL dell’anno scorso. A naso si sentiva un livello alto di inquinamento. Ridotta la frequenza dei mezzi pubblici.

L’assessore in questi giorni enfatizza le panchine, mentre le sponde dei navigli crollano.

 

Sig.ra ?? – Parco Ravizza:

chiedono di togliere le barriere architettoniche nell’area del Parco Ravizza.

 

 

 

 

Appello: 30 presenti: 15 su 16 del centrosinistra / xx su 25 del centrodestra

[altri consiglieri arrivano poi nel corso della serata]

 

 

Il Presidente del C.d.Z. 5 nomina gli scrutatori:

Lonoce (FI), Mondi (FI), Garufi (PRC)

 

 

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): il Presidente del C.d.Z. 5 illustra il punto.

Vengono tacitamente approvati i Verbali:

n° 55 del 21.02.2008

Si astengono i seguenti consiglieri: Gandolfi, Muzzana, Lombardelli

 

 

 

 

 

2 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno]:

 

Esposto (LUDF):

- presenta una COMUNICAZIONE SCRITTA avente per oggetto “Il trimestrale di cassa del Ministro delle Finanze

 

 

Gandolfi (IdV):

- voleva presentare una ISTANZA avente per oggetto “Accumulo di detriti e rifiuti di vario genere e fumi maleodoranti provenienti dall’area nei pressi di via Dudovich e via Bellarmino dove ormai da tempo si è insediata una baraccopoli abusiva dove vivono persone in condizioni igieniche precarie” ma ha visto che c’è già una mozione sull’argomento quindi non la presenta.

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Ripetuti atti vandalici in via Medeghino, via Palanti, via Dini

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Stazione MM2 di piazza Abbiategrasso: segnalazione di scala mobile guasta da tre mesi

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Richiesta di convocazione della Commissione Casa per fare il punto sui lavori del PRU Stadera

informa che sono pervenute delle RISPOSTE ad alcune sue precedenti ISTANZE:

- è arrivata in data 12.03.2008 tramite fax la RISPOSTA della Polizia Locale Comando Zona 6 con data 10.03.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Quartiere Cascina Caimera: mancata consegna della corrispondenza in via Donna Prassede” (P.G. 1058362/2007 del 04/12/2007). Legge la risposta.

- è arrivata in data 11.03.2008 la RISPOSTA della Polizia Locale Servizio Annonaria e Commerciale con data 29.02.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Mercato settimanale scoperto di via Neera: tutela del diritto dei residenti di transitare nella via e di entrare/uscire dai passi carrai. E altri inconvenienti. Richiesta di maggiore controllo. Vedi anche precedente istanza P.G. 859528/2007 del 01/10/2007” (P.G. 1111980/2007 del 21/12/2007). Legge la risposta.

- è arrivata in data 11.03.2008 la RISPOSTA della Polizia Locale Servizio Annonaria e Commerciale con data 29.02.2008 relativa all’ISTANZA con oggetto “Mercato settimanale scoperto di via Neera: tutela del diritto dei residenti di transitare nella via e di entrare/uscire dai passi carrai. E altri inconvenienti. Richiesta di maggiore controllo” (P.G. 859528/2007 del 01/10/2007). Legge la risposta.

 

 

Decensi (LF):

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Problema delle mense scolastiche e Milano Ristorazione e ammanchi di cibo nei piatti dei bambini

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Richiesta di rastrelliere per le bici nelle strutture scolastiche

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Due aggressioni in pieno giorno in via Sant’Abbondio

 

Mondi (FI):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Attraversamento pedonale di via Medeghino: richiesta di semaforo a pulsante

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Insediamento abusivo di via dei Missaglia adiacente a piazzale Abbiategrasso

 

Pavoni (PD):

- presenta una INTERROGAZIONE avente per oggetto “Su rendiconti delle Commissioni di Zona 5 per l’anno 2007 e difformità rispetto ai budget assegnati

 

Brusatori (LUDF):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Su visura telematica del materiale del Consiglio di Zona

Sollecita la trattazione di altre mozioni già presentate.

 

Garufi (PRC):

intervento solo verbale: su intervento del Presidente del C.d.Z. 5 sui navigli senza consultare preventivamente il Consiglio di Zona.

 

Angiulli (RP):

intervento solo verbale: chiede di avere copia del documento consegnato dal consigliere Esposto.

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni del Presidente:

1)    il 4 marzo c’è stata riunione con assessore in cui l’assessore ha comunicato la decisione che aveva preso riguardo all’isola pedonale dei Navigli;

2)    incontro con assessore Cadeo con iniziativa;

3)    partecipato a Ritrovo 15

4)    partecipato a Laboratorio Gratosoglio;

5)    incontro con ASL su neopsichiatria;

6)    saluti a ispettore Urso trasferito a Lecce;

 

 

 

Berdot (SD):

ora che non fa più freddo qui si muore di caldo, prima invece si soffriva il freddo. Regoliamo meglio la temperatura nella sala consiliare.

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE URBANISTICA, EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA, T.T.V. 

 

4 - Parere sul Progetto Esecutivo relativo agli interventi per l'area ex Autoparco di via Pompeo Leoni: il Presidente della Commissione, Caime (FI), illustra il punto. Progetto di social housing.

La Commissione in data 03.03.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Lonoce (FI):

ha seguito fin dall’inizio questo progetto che riguarda una social housing e una residenza giovanile e culturale. Per il secondo dovrebbe essere utile per affrontare il problema dell’abbandono scolastico. Sarà un progetto fiore all’occhiello di tutta Milano. Lamenta il fatto di non aver saputo il cambio di data della Commissione che trattava l’argomento.

Nel progetto globale c’è anche l’area del Parco della Cultura e ricorda una sua richiesta di un anno fa in cui chiedeva un’area cani e area gioco per ragazzi, chiede risposte anche su questo.

 

Croce (PRC):

voleva sapere maggiori dati rispetto a proporzione tra il residenziale e le altre funzioni previste. Perplesso perché quest’area in origine era destinata ad estensione del Parco Ravizza, destinazione che è stata ignorata da questo progetto. 

Non vorrebbe che fosse un’altra estensione della Bocconi. Rischio di alzare i costi e perdere utilità per tutti, come accaduto alla Società Umanitaria.

 

Brusatori (LUDF):

persa una grossa occasione per una vera pianificazione urbanistica. Ricorda esempi clamorosi di mancanza di pianificazione urbanistica. Non è vero che tutto è buono quello che di buon si costruisce dentro alle strutture, dipende da dove lo si mette.

 

Pavoni (PD):

forse sarebbe stato utile una Commissione congiunta alla Servizi Sociali viste le funzioni previste. Il valore di iniziative di carattere sociale sia da apprezzare. Anche i progettisti sembravano disposti a cogliere alcuni suggerimenti emersi. Vista la vicinanza della Bocconi che assorbe spazi e servizi posti in sua vicinanza e chiedeva garanzia che gli spazi e servizi vengano dedicati al territorio. Alcuni cittadini hanno sottolineato alcune incongruenze riguardante un anfiteatro vicino alla ferrovia che non ha molto senso. È stato chiesto una protezione di quello spazio. Ritiene insufficiente la relazione della Commissione.

 

Gandolfi (IdV):

ricorda che aveva partecipato a una riunione chiesta dal Comitato Spadolini con i progettisti in cui inizialmente progetto prevedeva dei palazzi di 14 piani, poi grazie a proteste del Comitato e dei cittadini il progetto è stato rifatto e ora mi pare in quanto tale più accettabile.

Visto che stiamo parlando di nuove costruzioni o di riadattamento di strutture esistenti in Commissione ho chiesto se è previsto anche una copertura tipo tunnel fonoassorbente per quel tratto di ferrovia corrispondente e la risposta è stata negativa. Ho poi chiesto se almeno avrebbero sostenuto le richieste del Comitato Ferrovia Milano-Mortara nei confronti di RFI e in questo caso la risposta è stata positiva. Si tratta però solo di un sostegno che non prevede un impegno economico e neppure una fase progettuale e realizzativa e di questo mi dispiace.

Ho espresso, come altri consiglieri, perplessità sull’anfiteatro all’aperto che si vuole creare proprio a ridosso della ferrovia e in cui sarà di fatto impossibile qualsiasi manifestazione teatrale o spettacolo visto il rumore prodotto dal passaggio dei treni. È però anche vero che tale anfiteatro non rientra nel progetto su cui dobbiamo esprimerci questa sera, cosa che ho appurato solo dopo la fine della Commissione nella quale mi ero astenuto per avere tempo di valutare meglio il progetto.

Qualche ulteriore perplessità rimane sul fatto che inizialmente quest’area doveva essere un prolungamento del Parco Ravizza con area verde. Quindi, pur riconoscendo tutti gli aspetti utili anche da un  punto di vista sociale del progetto, quest’ultima perplessità mi induce a conservare il voto di astensione già espresso in Commissione.

 

Crupi (FI):

anche lei ha seguito progetto fin dall’inizio. Apprezza i progettisti che sono venuti incontro alle esigenze poste dal Comitato di cittadini. Ora valuta molto positivamente il progetto.

Vede il terrore della Bocconi che ha l’opposizione che invece secondo noi è un fiore all’occhiello della nostra zona.

L’opposizione non gli pare coerente con se stessa. Non sono mai soddisfatti. Se edilizia privata è speculazione, se servizi sociali si ruba il verde.

 

Fumagalli (PD):

pone accento su progettazione urbanistica del PRU OM dove sarebbe stato più utile un asilo, una scuola e il verde. Avrebbe voluto vedere una maggiore valutazione delle esigenze del quartiere. Si dimenticano i bisogni primari.

 

De Allegri (SD):

vorrebbe riprendere un metodo di impatto ambientale e sociale che ci spetta. Per questo è necessario per analizzare se il progetto corrisponde alle esigenze primarie del quartiere. Ribatte che l’opposizione ha più senso critico sui progetti di quanto dimostra la maggioranza. Senza le analisi dei bisogni del territorio come si può valutare se il progetto è buono o meno. Non siamo contro la Bocconi con cui abbiamo anche buoni rapporti, certo è insediamento pesante che consuma le risorse del territorio.

 

Soncini (SD):

forse la Crupi non ha chiaro il ruolo dell’opposizione. Noi vogliamo lavorare per migliorare le proposte che pervengono dal centro. Certo siamo portatori di interessi diversi da quelli della maggioranza che non dimostra senso critico sui progetti che arrivano dal centro. Nello specifico del progetto chiede alcune precisazioni.

 

Decensi (PD):

non ha visto consiglieri di maggioranza alla presentazione dell’anno accademico della Bocconi. Fate politica solo con le parole.

 

Sarina (LN):

non era in Commissione ma ricorda la serata della riunione con il Comitato dove tutti i presenti erano contrari. Chiede se con il progetto corretto i cittadini condividono ora il progetto. Lega il suo voto all’opinione espressa dai cittadini.

Non è urbanista o architetto, ma il contesto in cui si insedia il progetto non è molto felice, e considera il quartiere Spadolini una iattura perché non è un buon modo di fare urbanistica. Ha belle case ma è quartiere dormitorio. Non ha vita sociale. L’impressione è che il progetto non è altro che il proseguimento della stessa filosofia. È un laureato per la Bocconi e conosce quella realtà: è anche un problema per invadenza del territorio circostante. Rischia di portarci via il Pane Quotidiano dopo aver tolto la Centrale del Latte. Condivide le preoccupazioni espresse.

 

Muzzana (PD):

nessuno si preoccupa dello sviluppo del territorio. Il comune ha votato il PREP che usa tutte aree verdi del comune di Milano. Questa area è stata data alla Compagnia delle Opere. La Bocconi ha già un residence.

 

Caime (FI) Pres. Comm. (replica):

diamo un parere socio ambientale su questo progetto.

In questa zona il progetto è stato modificato in base alle richieste dei cittadini ed ora soddisfa i cittadini. Quest’ultimo progetto è stato accettato dai cittadini.

Sui problemi dell’anfiteatro si è già impegnato a fare altra Commissione su problemi non inerenti al progetto in oggetto.

Questo progetto non ha nulla a che vedere con la Bocconi. È una Cooperativa indipendente.

Chi ne beneficia? Ci sono attività utili al quartiere e dove si possono imparare i mestieri.

Qualcuno ha fatto solo filosofia.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Brusatori (LUDF):

su alcuni aspetti il progetto è valido. Gli architetti sono filosofi che costruiscono. Il verde non deve essere solo dei privilegiati.

 

Angiulli (RP):

non tenuti in considerazione aspetti sociali.

 

Sarina (LN):

conferma che se i cittadini hanno condiviso le modifiche allora voterà a favore, altrimenti si astiene.

 

Crupi (FI):

a favore.

 

De Allegri (SD):

spiace non accolti i suggerimenti. Voteranno contro

 

Gandolfi (IdV):

ribadisco l’astensione già fatta in Commissione per le perplessità espresse prima.

 

Croce (PRC):

non ha avuto risposte ad alcuni quesiti. Perplesso alla visione sociale della consigliera Crupi. PRC vota contro.

 

Fumagalli (PD):

i cittadini presenti non erano pienamente d’accordo, avevano delle riserve. Volevano delle garanzie che non gli sono state date.

 

 

Si vota:

22  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN  

13  Contrari:  SD, PRC, V, IdV, LUDF, RP, Devoto Fumagalli Muzzana Decensi Esposto (PD)

2  Astenuti:  IdV, Pavoni (PD)

APPROVATA

 

 

N.B.: Nell'ottica della trasparenza della politica e del diritto dei cittadini di essere informati, 

sul mio blog potete visionare il Progetto del PRU Pompeo Leoni per l’Area ex-Autoparco:

  http://lucagandolfi.spaces.live.com/photos/cns!F1C1B1D64B84D659!1592/

 

 

 

 

 

5 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia:

 

5.1 – Lotto Monte Sabini – Verro – Alemanni:

il Presidente della Commissione, Caime (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 03.03.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Fumagalli (PD):

ha fatto fatica a capire quale è a nuova strada che sorge al Vigentino. Chiede chiarimenti altrimenti non può votare.

 

Caime (FI) Pres. Comm. (replica):

c’è in Commissione un tecnico che spiega gli aspetti tecnici. Se non ha capto la spiegazione del tecnico difficile che riesca lui a spiegarglielo che tecnico non è.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Gandolfi (IdV):

Confermo il voto favorevole espresso in Commissione visto che non avevo ravvisato elementi ostativi.

 

 

Si vota:

26  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, IdV, Pavoni Fumagalli Decensi (PD)

1  Contrari:  SD

6  Astenuti:  PRC, V, LUDF, RP, Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

5.2 – Oneri di urbanizzazioni di via Antonini vicino a torre che costruiscono:

il Presidente della Commissione, Caime (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 03.03.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ 

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Gandolfi (IdV):

Confermo il voto favorevole espresso in Commissione

 

 

Si vota:

28  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, D, SD, PRC, V, IdV, Pavoni Fumagalli Decensi (PD)

0  Contrari: 

1  Astenuti:  Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE COMMERCIO, ARTIGIANATO, SICUREZZA

 

6 - Parere competenza per attrazioni dello spettacolo viaggiante per: Herzemberger Katia in via Lelio Basso dal 06.04.2008 - Galbusera Eloisa in via Missaglia / Isotta dal 02.04.2008 al 03.06.2008: il Presidente della Commissione, Sarina (LN), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di xx,00 euro IVA compresa

La Commissione in data 29.02.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

Non ero presente in Commissione, ma non ho nulla in contrario. Visto però l’incidente mortale che ha visto vittima un bambino avvenuto qualche giorno fa in una struttura gonfiabile, raccomanda estrema attenzione al fissaggio delle strutture.

 

 

Si vota spettacolo viaggiante di Herzemberger Katia in via Lelio Basso:

27  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, V, IdV, PRC, SD, Pavoni Decensi (PD)

0  Contrari: 

2  Astenuti:  Fumagalli Esposto (PD)

APPROVATA

 

Si vota spettacolo viaggiante di Galbusera Eloisa in via Missaglia:

26  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, V, IdV, PRC, SD, Decensi (PD)

0  Contrari: 

2  Astenuti:  Fumagalli Esposto (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE VERDE, ARREDO URBANO, PROMOZIONE ZONALE E AMBIENTE

 

7 - Mozione presentata dal consigliere Mondi per esalazioni maleodoranti provenienti dalla baraccopoli abusiva di via Dudovich: il Presidente della Commissione, Scuglia (AN), illustra il punto.

La Commissione in data 26.02.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Mondi (FI):

presenta le mozioni in Commissione per mandarle avanti insieme. Importante che non rimanga in Consiglio ma che solleciti interventi effettivi delle ASL e di altre istituzioni. I cittadini sono esasperati e tempestano di telefonate i Vigili.

 

Pavoni (PD):

lo spirito della mozione è richiesta fatta più volte e che non risolve il problema ma lo sposta altrove. Il fatto che si chiede di eliminare la baraccopoli non può essere accettata. Ci sono aspetti sociali. Condivide la protesta ma non la soluzione proposta.

 

Esposto (PD):

è situazione di emergenza, ma contesta il metodo. Come vengono messe in votazione le mozioni in Consiglio? Alcune attendono dei mesi altre pochi giorni. La situazione è grave. Condivide le perplessità di Pavoni.

 

Decensi (PD):

abbiamo fatto un sopralluogo in via Dudovich un anno fa e quindi la situazione è nota all0’amministrazione. La baraccopoli è sul terreno di Ligresti e forse non è casuale. È situazione degenerata.

 

Croce (PRC):

è il tipo di approccio che non condivide. Sono problemi reali che vanno risolti. Dipende però come li si vuole risolvere. No a spostare da un posto all’altro il problema. È problema grosso che va risolto con una politica di più ampio respiro. Chiaro che problema igienico ambientale va risolto come quello delle discariche abusive. Un discorso diverso è la baraccopoli. Si asterrà.

 

De Allegri (SD):

chiede di dare seguito al sopralluogo fatto con un tavolo con tutti i responsabili nelle Commissioni di Zona per fare luogo di incontro per individuare una soluzione. Gli interventi momentanei non risolvono definitivamente il problema. Il problema va analizzato in tutti i suoi aspetti. Si asterrà per i termini in cui è scritta la mozione.

 

Gandolfi (IdV):

Proprio di recente alcuni cittadini lo avevano contattato per sollecitare un intervento in tale area dove la problematica è leggermente mutata rispetto a quando avevamo fatto il sopralluogo poiché nel frattempo è intervenuto uno sgombero che aveva temporaneamente eliminato la baraccopoli, che poi si è ricreata in misura minore.

Ultimamente però si sono intensificati il deposito di macerie e di rifiuti di vario genere in quell’area, rifiuti che poi vengono bruciati spargendo in giro miasmi irrespirabili e probabilmente tossici e sicuramente ben peggiori di quelli prodotti da qualsiasi inceneritore. Questa situazione va risolta definitivamente perché mette a repentaglio la salute dei cittadini e arreca un danno all’ambiente.

Avevo anche preparato una istanza, ma poi mi sono accorto che c’era già una mozione sull’argomento e quindi non l’ho presentata.

Condivide l’esigenza di eliminare il problema che rischia di spargere sostanze tossiche nell’aria a mezzo dei fumi dei rifiuti bruciati in quell’area. Circoscrivere però la soluzione al solo ulteriore sgombero è però un modo approssimativo di approcciarsi al problema che è invece ben più complesso. C’è anche un grave problema igienico per chi vive in quel campo. Il campo abusivo va smantellato e vanno trovate soluzioni idonee per le persone che lo occupano.

Proprio per la complessità che riveste la questione sia sotto l’aspetto della sicurezza della salute per i cittadini, ambientale, sociali e umanitario e per avere un approccio a tutto tondo alla questione chiede che la Mozione venga inviata in modo esplicito ai seguenti Assessori: Servizi Sociali, Ambiente, Sicurezza. Ciascuno per quanto di sua competenza.

Il testo può anche avere dei passaggi che non mi entusiasmano, ma credo che il problema sia talmente grave che merita una risposta e un segnale chiaro dal C.d.Z. 5.

 

Zolla (AN):

nota per alcuni aspetti delle logiche ipocrite di timore nel dire una cosa chiara: c’è un problema e il problema è la presenza di nomadi che devono andare fuori dalle palle. Il fatto che si brucino rifiuti tossico nocivi è problema che persiste da anni da quando ci sono i nomadi, da quando il luogo era usato per smaltimento abusivo di rifiuti. Chiede ufficialmente che si faccia una indagine da parte degli organi igienico sanitarie sulle aree circostanti soggette a questi miasmi. Sarebbe curioso di sapere le situazioni di salute dei cittadini che respirano quell’area tossica. Quei fumi comportano gravi danni alla salute, altro che l’inquinamento delle auto. Quell’attività illegale va tolta. No a canale privilegiato per questa gentaglia.

 

Scuglia (AN) Pres. Comm. (replica):

fa suo il concetto espresso da Zolla.

Non vede perché i cittadini debbano subire i danni alla salute sgomberando quel campo abusivo.

 

Presidente C.d.Z. 5:

non ha problemi ad attivarsi per un tavolo di lavoro, come già sta facendo Sarina nella sua Commissione.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Mondi (FI):

precisa prima di tutto che la mozione chiede l’intervento delle ASL per problemi di salute. Non chiede solo lo sgombero. Anche le amministrazioni di sinistra dicono di sgomberare i campi di irregolari.

 

Gandolfi (IdV):

ho apprezzato le precisazioni dell’estensore della mozione e auspicando che la mozione venga comunque inviata agli assessori che ho detto prima voterà a favore.

[Scuglia accoglie l’invio specifico ai tre assessori annuendo con la testa]

 

Croce (PRC):

nessuno ha detto lasciamoli fare. Condivide esigenza di fare seri controlli. Ben vengano i controlli severi sull’inquinamento. L’inquinamento non va fatto. Si asterrà.

 

Repossi (V):

si asterrà. In una città come Milano con migliaia di auto che andrebbero tolte dalle palle. Una discarica abusiva è solo un pezzettino.

 

Esposto (PD):

si asterrà. L’assessore Moioli si è detto disponibile ad affrontare il problema con la Zona. Approfittiamo di questa disponibilità.

 

Zolla (AN):

il consigliere Repossi chieda al suo predecessore Apuzzo dove ha messo gli oneri di urbanizzazione per il prolungamento del 24 fino ad Opera.

 

Pavoni (PD):

condivide le denunce fatte, ma non gli piacciono alcuni passaggi come “eliminiamo la baraccopoli”. Voterà contro.

 

Scuglia (AN) Pres. Comm. (replica):

conferma che specificherà di inviarlo ai tre assessori

 

 

Si vota:

20  Favorevoli:  FI, AN, LN, IdV

2  Contrari:  Pavoni Fumagalli (PD)

8  Astenuti:  UDC, PRC, SD, Esposto Decensi (PD)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZA

 

8 - Contributo per iniziativa umanitaria a favore di bambini bielorussi: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 4.000,00 euro di contributi IVA compresa

La Commissione in data 06.03.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

iniziativa positiva. Abbiamo già avuto una esperienza positiva con questa associazione ed è felice che rispetto all’anno scorso abbiamo aumentato l’importo del nostro contributo. Queste sono iniziative importanti in grado di incidere sulla qualità della vita di questi ragazzi, anche se per un periodo di tempo limitato, visto che normalmente sono costretti a convivere con le conseguenze di un forte inquinamento tossico e non possono neppure mangiare alcuni tipi di alimenti perché sono inquinati.Conosco alcune famiglie che hanno ospitato bambini bielorussi o di Cernobyl, tra cui anche mia zia di Roma. In commissione ho chiesto alcuni chiarimenti sulle modalità con cui vengono ospitati i ragazzi, chiarimenti che mi sono stati forniti e che ho trovato soddisfacenti. L’iniziativa è lodevole ed è un onore poter dare il parere favorevole a iniziative di questo tipo.

 

Beghi (UDC):

informa di una sua proposta su un coinvolgimento delle associazioni sportive della zona per offrire svago e possibilità di fornire possibilità di provare alcuni sport nell’ottica del senso di accoglienza. Tutte le società da lui interpellate hanno accolto con favore la proposta. Frutto anche di un rapporto positivo instaurato con le società sportive della zona.

 

 

Si vota:

27  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, PD, SD, PRC, V, IdV

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ 

 

 

 

 

 

9 - Contributo per iniziative Laboratorio PRU Stadera: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 900,00 euro di fondi MAAP, IVA compresa

La Commissione in data 11.03.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

sicuramente utile ripetere iniziativa dei writer per far comprendere le differenze tra ciò che è arte e ciò che è vandalismo.

Importante insegnare, magari su un volantino, il codice etico che insegna a non imbrattare i muri pubblici ma solo quelli designati allo scopo.

Riproponiamo insieme alla Cultura l’iniziativa dei writer in altre parti della Zona 5.

 

 

Si vota:

26  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PD, PRC, V, IdV

0  Contrari: 

1  Astenuti:  LN

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE CULTURA, MANIFESTAZIONI, IDENTITÁ

 

10 - Contributo per la ricorrenza dell'anniversario della morte di Gaetano Doninzetti: il Presidente della Commissione, Bove (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 4.000,00 euro di fondi MAAP, IVA compresa

La Commissione in data 22.02.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

l’iniziativa va bene. Degno di nota il fatto che il teatro dei 4 Evangelisti in cui si svolgerà l’iniziativa è un bel teatro dove di fa anche il cineforum e il costo di 400 euro per l’uso del teatro è un ottimo prezzo, quindi teniamolo presente anche per eventuali iniziative future, anche se quando è possibile è meglio farle al Teatro Ringhiera. Parere favorevole.

 

 

Bove (FI) Pres. Comm. (replica):

Anche l’Asteria in alcune occasioni ha chiesto solo 300 euro.

 

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, PD, PRC, V, IdV

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ 

 

 

 

 

11 - Contributo per iniziative culturali che si svolgeranno nei C.A.M. della Zona 5: il Presidente della Commissione, Bove (FI), illustra il punto.

Stanziata una spesa massima di 21.400,00 euro IVA compresa così suddivisi:

-      6.400,00 euro per “Lettura di poeti vari” organizzato dall’Associazione Milano d’Oc in 8 spettacoli da fare al CAM Stadera e al CAM Tibaldi;

-      3.000,00 euro per “Concerto musica polifonica” organizzato dal complesso Vocale Syntagma da fare il 15 maggio alla Parrocchia Madonna di Caravaggio;

-      8.500,00 euro per “Concerto di Dario Baldan Bembo” organizzato dall’Associazione Culturale Calliope Onlus il 5 aprile al Teatro Asteria;

-      3.500,00 euro per spese di pubblicizzazione;

La Commissione in data 27.02.2008 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

Non ero presente alla Commissione. Mi affido alle considerazioni e alle valutazioni che faranno i colleghi di centrosinistra che erano in Commissione.

 

 

Si vota:

22  Favorevoli:  FI, AN, UDC, LN, PD, V, IdV

0  Contrari: 

2  Astenuti:  PRC

APPROVATA

 

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 21.17 circa, essendo esauriti i punti all’ordine del giorno, dichiara chiuso il C.d.Z. 5.

 

 

-----------------------------------

 

N.B.: qui di seguito riporto la corrispondenza delle sigle abbreviate con il corrispondente partito:

 

FI – Forza Italia

AN – Alleanza Nazionale

UDC – Unione Democratica Cristiana

LN – Lega Nord  

D - Gruppo misto "Destra"

PD – Partito Democratico  

SD - Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo

PRC – Rifondazione Comunista

LUDF – Lista Uniti con Dario Fo

V – Verdi

RP – Rosa nel Pugno

IdV – Di Pietro Italia dei Valori

 

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail