NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

www.lucagandolfi.it

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 20 settembre 200

 

orario di convocazione: 18.30

inizio formale effettivo alle ore: 18.42

 

 

 

Appello: 29 presenti: 11 su 16 del centrosinistra / 18 su 25 del centrodestra

[altri consiglieri arrivano poi nel corso della serata]

 

 

Il Presidente del C.d.Z. 5 nomina gli scrutatori:

Zucco (FI), Mondi (FI), Garufi (PRC)

 

 

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): il Presidente del C.d.Z. 5 illustra il punto.

Vengono tacitamente approvati i Verbali:

n° 38 del 13.09.2007

Si astengono i seguenti consiglieri: Gandolfi, Muzzana, Garufi

 

 

 

 

 

2 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno]:

 

 

Gandolfi (IdV):

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Passaggio pedonale sbiadito in via Carcano angolo via Meda. Richiesta di rifacimento segnaletica orizzontale

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Giardini di viale Cermenate da piazza Carrara fino a via Aicardo: lampioni sporchi e anneriti dallo smog che illuminano meno di quanto potrebbero. Richiesta di pulizia dei lampioni

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Parcheggi di via Donna Prassede: continua la presenza di camper che occupano spazi destinati alle auto. Richiesta di installazione di limitatori di sagoma. Vedi precedenti ISTANZE: P.G. 436204/2007 del 11.05.2007 - P.G. 237611/2006 del 10.03.2006 - P.G. 1087898/2006 del 21.11.2006 - P.G. 25830/2007 del 10.01.2007

informa che sono pervenute delle RISPOSTE ad alcune sue precedenti ISTANZE:

- è arrivata la RISPOSTA del Settore tecnico Arredo Urbano e Verde relativa all’ISTANZA con oggetto “Degrado e disturbo da rumore e problemi vari nell’area limitrofa alla discoteca Movida (ex Lime Light)” (P.G. 514816/2007 del 05/06/2007). Legge la risposta.

- è arrivata la RISPOSTA della Direzione Centrale Educazione relativa all’ISTANZA con oggetto “Asilo nido di Via Baroni 17:  richiesta di sistemazione del giardino dell’asilo […]” (P.G. 467554/2007 del 22/05/2007). Legge la risposta.

 

Decensi (LF):

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Richiesta Scuolabus per scuola di Zona 6

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Richiesta di reinstallazione di dissuasori di velocità in via Nicola Romeo

- presenta una ISTANZA avente per oggetto “Richiesta di spostamento della fermata autobus di via N. Romeo

sollecita di riunire la Comm. Ambiente

 

Repossi (V):

- presenta una MOZIONE avente per oggetto “Sulla solidarietà a Anna Politkovskaja” chiede di poter anche consegnare a tutti un appello già sottoscritto da migliaia di persone (la mozione viene sottoscritta da consiglieri di ambo gli schieramenti)

 

Sarina (LN):

- presenta una MOZIONE URGENTE (sottoscritta da consiglieri di ambo gli schieramenti) avente per oggetto “Sul Tredesin de Mars” a cui ha apportato le modifiche richieste in Commissione.

Rende noto che è la seconda volta che la sede locale della LN è stata fatta oggetto di attacchi. Martedì è stato lanciato un fumogeno e imbrattati i muri.

 

Garufi (PRC):

intervento solo verbale

 

Presidente C.d.Z. 5:

è problema analogo ad altro parcheggio. Stiamo lavorando per sbloccare entrambe.

 

Muzzana (U):

- arrivata RISPOSTA a una INTERROGAZIONE avente per oggetto “Scuola via Baroni 45”. Legge il testo della risposta.

 

Bramati (FI):

comunica che domani alle 20.30 presso cortile via Barrili 18 sarà proiettato film di ABCittà sul PRU Stadera che il C.d.Z. 5 ha finanziato. Sta concordando una presentazione in Commissione o in Consiglio di Zona.

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni del Presidente:

1) domani ultimo spettacolo fatto da ragazzi carcere Beccaria;

2) 24 settembre alla Forza e Coraggio c’è incontro con Sandro Gamba;

3) 15 ottobre fanfara bersaglieri;

4) Consulta delle Periferie;

5) ieri è stato insieme a Bramati alla Comm. del Comune che parlava dei CQ2

6) nuovo Consiglio Direttivo in via Lelio Basso;

7) il 7 ottobre c’è concerto di Elvis all’Auditorium;

8) iniziati lavori in Comisso e Campazzino;

9) al prossimo C.d.Z. sarà nominato il Presidente Comm. Verde;

 

 

Fumagalli (U):

chiede se possibile avere verbale delle Consulte alle Periferie

 

Presidente C.d.Z. 5:

non c’è verbale delle Consulte alle Periferie perché è una iniziativa di una associazione esterna al Comune

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE URBANISTICA, EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA, T.T.V. 

 

4 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia:

4.1 - Via dei Missaglia 9 – Spostamento del Distributore Q8

il Presidente della Commissione, Caime (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 18.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

noi del gruppo Di Pietro Italia dei Valori voteremo contro, non tanto per il distributore in sé, ma per ribadire il parere contrario espresso dal C.d.Z. 5 al parcheggio di interscambio in prossimità di piazza Abbiategrasso che è all’origine di questo spostamento e senza la realizzazione del quale non sarebbe necessario spostare il distributore. Inoltre se si da via libera allo spostamento del distributore è come spianare la strada alla realizzazione del parcheggio di interscambio che riteniamo sbagliato in quella localizzazione. Voteremo contro.

 

Decensi (LF):

voterà contro. È assurda la dislocazione di dove verrà spostato il distributore. Si stupisce che nessuno della maggioranza abbai espresso critiche a questo progetto.

 

Repossi (V):

il sito attuale del distributore è quello del futuro parcheggio di interscambio. Sarebbe opportuno ribadire il no a quel parcheggio, prima che liberando l’area si torni a chiedere quel parcheggio.

 

Croce (PRC):

c’è problema di atteggiamento nei confronti di via dei Missaglia che viene vista come strada extraurbana che non è. Lo stesso distributore ha struttura da stazione di servizio esterna alla città. Bisognerebbe fare interventi per renderla una strada urbana. La fisionomia di questo impianto non è idonea ad un’area urbana.

 

Brusatori (LUDF):

la cessione di un pezzo di terreno pubblico impatta molto sulla zona. È decisione affrettata.

 

Fumagalli (U):

è uno dei casi in cui varrebbe la pena riflettere su tutte le conseguenze di questa decisione. Nei disegni mancavano anche dei pezzi. Non si può dare parere positivo. La maggioranza lo darà solo perché al centro c’è la stessa maggioranza. Sentiamo cosa dicono i cittadini. Chiede di rinviarla in Commissione per ragionare sull’argomento.

 

Sarina (LN):

non entra nel merito. Chiede di superare la continua contrapposizione tra maggioranza e opposizione su questioni come queste. Parliamo di gestione del territorio. Con questa logica ha votato più di una volta con imbarazzo. Stiamo solo parlando di uno spostamento di un impianto che esiste già.

 

Angiulli (RP):

non sottovalutiamo, questo spostamento inciderà sul futuro di quell’area. Non parteciperà al voto in base Art. 8 comma 4.

 

Zolla (AN):

condivide intervento di Sarina. Gli insulti alla maggioranza da parte dell’opposizione non servono. Ascoltiamo la cittadinanza. In più occasioni abbiamo dimostrato di non essere supini a Palazzo Marino. Respinge quindi le accuse di alcuni consiglieri di opposizione.

 

Esposto (LF):

si domanda se in Commissione Urbanistica si sia sempre avuta l’attenzione necessaria ad approfondire decisioni di questo tipo che incidono sul territorio. Vale per questa e altre questioni. È sbagliato l’approccio. Solo con il necessario approfondimento si può votare consapevolmente. Facciamo una Commissione sul posto.

 

Caime (FI) Pres. Comm. T.T.V. (replica):

si stupisce delle osservazioni di alcuni consiglieri che hanno esperienza. Si sono dette esagerazioni. Vengono tagliati due alberi e ne vengono messi di più. È solo lo spostamento di una attività già esistente poco distante.

Dai disegni si vede chiaramente cosa verrà fatto per avere idea esatta di quello che verrà realizzato. Gli pare manchi la voglia di decidere. È un parere obbligatorio da dare in tempi precisi.

Come si fa a motivare

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Berdot (U):

voterà contro. Per impedire il parcheggio.

 

Decensi (LF):

dal disegno l’accesso è dal controviale che comporta effetti di traffico in una strada ora chiusa. Aumenterà il traffico. Voterà contro.

 

Gandolfi (IdV):

a me pare che la voglia di prendere posizione manchi alla maggioranza, quella voglia che invece aveva avuto nella passata legislatura quando aveva votato contro al parcheggio. La maggioranza in questo caso sembra voler mettersi le fette di salame sugli occhi per non vedere ciò che è ovvio e cioè che questa votazione riguardante lo spostamento del distributore di benzina influirà sulla realizzazione del parcheggio di piazza Abbiategrasso su cui il C.d.Z. 5 in passato si era espresso con parere contrario all’unanimità, facendo una proposta alternativa.

Per queste ragioni il gruppo Di Pietro Italia dei Valori voterà contro.

 

Pavoni (U):

è già stato detto che il parcheggio era stato bocciato da questo Consiglio. Questo spostamento è figlio di quel parcheggio. Noi non abbiamo più visto nulla dei progetti di quel parcheggio. Suggerisce di dare il parere negativo. Prima dobbiamo vedere il progetto.

 

Si vota:

20  Favorevoli:  FI, AN, UDC,  Morelli (LN)

10  Contrari:  IdV, V, LF, PRC, Berdot Lombardelli Pavoni Soncini (U)

2  Astenuti:  Sarina (LN), D’Ambrosio (AN)

4  Art. 8 comma 4:  LUDF, RP, Fumagalli Muzzana (U)

APPROVATA

 

 

 

 

Pavoni (U):

chiede sospensione per riunione del gruppo dell’Ulivo.

 

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per una riunione dell’Ulivo 

(dalle 19.38 alle 19.47)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 19.47

 

Appello: 33 presenti: 15 su 16 del centrosinistra / 18 su 25 del centrodestra

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  CULTURA, MANIFESTAZIONI ED IDENTITÁ - SPORT E TEMPO LIBERO

 

5 - Patrocinio con contributo per la “Festa di Chiaravalle” promossa dall’Associazione Borgo di Chiaravalle – Immediatamente eseguibile: il Presidente della Commissione, Bove (FI), illustra il punto.

La festa viene realizzata il 29 e 30 settembre a Chiaravalle in varie sedi.

Viene stanziata la cifra massima di 1.100,00 euro IVA compresa suddivisi in parti uguali tra le due Commissioni.

La Commissione in data 12.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

si tratta di una serie di eventi che si svolgono su più giornate e in luoghi diversi e che coinvolge nello svolgimento e nell’organizzazione tutte le principali realtà del territorio di Chiaravalle. L’associazione che presenta l’iniziativa è molto attiva sul territorio di Chiaravalle ed è della nostra Zona 5. Visto quanto detto, credo sia una iniziativa che porta con sé molti valori aggiunti e che meriterebbe maggiore considerazione e quindi maggiore aiuto da parte del C.d.Z. 5. Per altro, faccio notare che alla fine di un lungo dibattito in Commissione i Presidenti avevano accettato di porre in votazione una cifra di 1.550,00 euro: 1.100,00 di contributi e 450,00 per i volantini. Non ritrovo però nel testo della delibera alcun accenno ai 450,00 euro per i volantini e chiedo che si provveda ad inserirlo, coerentemente con quanto deciso in Commissione.

 

Berdot (U):

sconcertante come Bove cambia la realtà ai suoi desideri. Fino a 10 minuti dalla fine della Commissione non erano emerse perplessità. Poi il Presidente ha incominciato a esprimere dubbi sulla opportunità di finanziare questa iniziativa. Dopo le continue sollecitazioni di Bove alcuni suoi colleghi di maggioranza lo hanno sostenuto nelle perplessità. Il tutto perché, a dire di Bove, in questa iniziativa c’era l’ARCI. In questa iniziativa ci sono varie realtà, non una sola. È una iniziativa di 3 giorni. La maggioranza ha dato 3.000 euro per un singolo di concerto per Elvis. Qui abbiamo un programma molto più ampio. E qui proponete 1.100 euro? Vergognatevi.

 

Pavoni (U):

abbiamo avuto incontro dei capigruppo sul comportamento di Bove in Commissione e lo considera chiuso e superato.

Proprio per questo chiede di sanare un torto che viene fatto a questa associazione. Le associazioni danno disponibilità di spazi per fare questa iniziativa in tre giorni.

Non ci sono problemi di disponibilità economica visto la futura disponibilità di fondi per l’integrazione di bilancio derivanti dal risparmio di 39.000 euro nei CAM e di 80.000 euro nei sussidi.

 

Angiulli (RP):

in Commissione è emerso un progetto complesso e meritorio. Andava recepita tutta la richiesta economica dell’associazione. Tutte le volte che nelle iniziative c’è l’ARCI la maggioranza fa difficoltà, a prescindere dalla qualità dell’evento. Dobbiamo valutare la qualità dell’evento, non altro.

 

Zolla (AN):

condivide il rimprovero: si vergogna perché viene messo nelle condizioni di votare a favore un contributo che qualcuno ritiene propria e contraria ad altri. Ci fanno le morali. Allora aderisce all’invito di votare per una iniziativa che alcuni si attribuiscono. La maggioranza vota secondo coscienza ciò che ritiene positivo e utile. Non dobbiamo essere supini alle prese di posizioni e agli insulti della minoranza.

 

Repossi (V):

non fa lezione di moralismo. Si appella al pragmatismo. Voteremo dopo altri patrocini onerosi che sono tutti l’80% di quanto richiesto. Perché non anche per questa iniziativa? Gli pare normale trattarle tutte allo stesso modo. Invita ad adeguare alle altre iniziative.

 

Garufi (PRC):

qualcuno vuole aprire polemiche dove non ce ne dovrebbero essere.

 

Fumagalli (U):

a breve approveremo un contributo per iniziative riguardanti lo sport per cui verranno dati 6.000 euro. Qui ci chiedono solo 3.100 euro. Elenca tutte le realtà che partecipano alla festa di Chiaravalle. Dando solo 1.100 euro penalizziamo le realtà di Chiaravalle. Chiede anche lui l’incremento della cifra.

 

Gussoni (AN):

non sprechiamo il tempo. In Commissione avevo affermato e avevo ribadito nei capigruppo che l’ARCI è una associazione figlia della sinistra. Ha notato nella richiesta la presenza dell’ARCI che è di sinistra. Nei capigruppo ha poi chiarito che l’iniziativa era piaciuta e quindi l’avrebbero finanziata. È normale che nei bilanci ristretti si facciano delle economie. È sempre possibile decidere come spendere i contributi. AN l’ha votata in Commissione e la voterà in C.d.Z. 5. Questo al di là che qualcuno vuole attribuirsi la paternità politica dell’associazione. Le iniziative dell’ARCI le voteranno in base al giudizio sulle iniziative che presenta.

 

Croce (PRC):

il metodo non è stato dei migliori. Si dice dispiaciuto per atteggiamento, ma comprende le perplessità nei confronti dell’ARCI che da tempo non è più comunista. Vorrebbe che si giudicasse l’iniziativa in sé. È amareggiato al giudizio in base alle etichette politiche attribuite. Comprende questo atteggiamento da parte di AN, non dalle altre forze politiche di maggioranza.

 

Decensi (LF):

non crede alla buona fede della maggioranza. Alcuni della maggioranza provano imbarazzo per queste posizioni. Vorrebbe vedere l’equità tra le iniziative presentate.

 

Presidente C.d.Z. 5:

l’anno scorso avevamo dato solo un patrocinio gratuito, quest’anno diamo dei soldi. È un passo avanti. I proponenti sono comunque soddisfatti di ricevere un aiuto economico. Sono iniziative che verrebbero comunque realizzate. È l’inizio di una collaborazione con Chiaravalle.

 

Lombardelli (U):

precisa che l’anno scorso era stato dato il finanziamento come richiesto.

Non è modo intelligente di iniziare un rapporto con le associazioni di Chiaravalle.

 

Bove (FI) Pres. Comm. Cultura (replica):

l’anno scorso questa iniziativa ha preso solo il patrocinio gratuito.

Iniziamo un percorso interessante con Chiaravalle. Inizialmente pensavamo a un patrocinio gratuito e poi abbiamo deciso di finanziarla. Per altre iniziative abbiamo dato solo il patrocinio gratuito.

In Commissione è emersa l’idea di dare anche contributo in denaro in cui sono state azzardate alcune cifre. Le opinioni erano diverse. Lui ha cercato di trovare un compromesso. Ha accolto l’idea della Crupi di dare un contributo di 1.000 euro mettendo a disposizione la stamperia civica per venire incontro al costo di 450 euro dei volantini. Alla fine si è arrivati a un contributo di 1.100 euro che è circa il 50% della richiesta.

Rimane amareggiato dall’atteggiamento del centrosinistra. Lui cerca di mediare tra posizioni differenti.

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Berdot (U):

c’è un assente questa sera: l’altro Presidente, il consigliere Beghi che aveva presentato il documento in cui si chiedevano 3.100 euro. È Bove che ha voluto la riduzione del finanziamento.

 

Gandolfi (IdV):

ringrazia uno dei due Presidenti di Commissione che ha competenza sull’iniziativa di aver ricordato la parte dei 450,00 euro per i volantini che venivano colmati dalla stamperia civica. Tuttavia in delibera non c’è scritto da nessuna parte della stamperia civica. Chiede quindi al Presidente di Commissione, coerentemente con quanto ha asserito, di provvedere affinché venga aggiunto alla delibera.

[Bove annuisce in senso di assenso]

Nel caso vi sia la copertura anche dei volantini allora il voto del gruppo Di Pietro Italia dei Valori sarà favorevole, sebbene auspicasse un contributo maggiore per questa iniziativa meritoria.

Si rammarica per l’assenza dell’altro Presidente di Commissione che ha competenza sull’iniziativa, Beghi (UDC), che di solito ha buone capacità nel riuscire ad unire le varie anime di questo C.d.Z. 5.

 

Repossi (V):

mi pare il “non capisco ma mi adeguo”. Lui però non si adeguerà a questa riduzione e voterà contro.

 

Zolla (AN):

è a favore dell’intervento del Presidente Bove. Voterà a favore dell’iniziativa. Ringrazia chi lo ha definito “fascista” visto che non lo ritiene un insulto.

 

Croce (PRC):

voterà a favore, come hanno fatto anche quando c’erano associazioni di destra se l’iniziativa era utile ai cittadini.

 

Fumagalli (U):

voterà a favore. A Chiaravalle si ritrovano insieme tutte le realtà sul territorio.

 

[Al momento del voto Gandolfi chiede che venga inserito in delibera la questione della stamperia civica, vista la disponibilità del Presidente della Comm. Cultura.

Gli risponde il Presidente del C.d.Z. 5 spiegando che la stamperia civica interviene automaticamente anche se non specificato in delibera.]

 

 

Si vota:

30  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, PRC, IdV

1  Contrari:  V

0  Astenuti: 

APPROVATA

 

 

 

 

 

6 - Patrocinio gratuito per Corsi di Bioenergetica, ginnastica dolce, ballo e canto polifonico promossi dall’Associazione Borgo di Chiaravalle - Immediatamente eseguibile: il Presidente della Commissione, Bove (FI), illustra il punto.

La Commissione in data 12.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Zolla (AN):

viste le sue posizioni preconcette “ordina di votare contro a questa cosa”.

 

 

Si vota:

29  Favorevoli:  FI, AN, LN, PRC, IdV, LF, Pavoni Devoto Fumagalli (U)

0  Contrari: 

1  Astenuti:  Lombardelli (U)

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE COMMERCIO, ARTIGIANATO, SICUREZZA 

 

7 - Contributo  a ASCOMART  “Le Mura Spagnole” per la Festa di Via del 14 Ottobre 2007 - Immediatamente eseguibile: il Presidente della Commissione, Sarina (LN), illustra il punto.

Si tratta di una Festa di Via a tema su “il vino e i ciclamini” che si svolgerà il 14 ottobre.

Viene stanziata la cifra massima di 1.500,00 euro IVA compresa

La Commissione in data 12.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

da sottolineare la particolarità di questa festa non solo commerciale, ma a tema. È una cosa che chiediamo da anni di non avere più feste di via che siano solo repliche di mercati settimanali scoperti. Questa festa soddisfa questo nostro desiderio. Giusto dare un segnale di apprezzamento con un aiuto concreto.

In Commissione aveva chiesto che venisse dato un segnale concreto per premiare una determinata tipologia di festa di via che risponde alle esigenze delle richieste che chiediamo da anni. Questo tipo di ragionamento è stato condiviso dalla Commissione e dal Presidente, percui oggi eroghiamo una cifra che è i ¾ del budget ad oggi a disposizione della Commissione. Voterà a favore.

 

D’Ambrosio (AN):

chiede dove si svolge la festa.

 

Sarina (LN) Pres. Comm. Commercio (replica):

la festa di via si svolge il 14 ottobre ed elenca le vie.

Conferma che lo spirito della Commissione sia proprio quello di dare un segnale a chi promuove una iniziativa non solo commerciale ma a tema.

 

 

Si vota:

30  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, PRC, LF, V

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLE COMMISSIONI CONGIUNTE:  EDUCAZIONE, SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZA - SPORT E TEMPO LIBERO

 

8 - Patrocinio con contributo al progetto “Vuoi provare uno Sport?” presentato da VigeJunior, Olimpic Team, Forza e Coraggio, Centro Tennis Valla e Milano Team Volley: il Presidente della Commissione, Bramati (FI), illustra il punto e quelli successivi. Le tre iniziative nascono in modo trasversale e con percorso condiviso ed è il metodo che sia lui che Beghi intendo adottare.

Si tratta di un progetto che dura dal 15 ottobre al 16 novembre e rivolto ai ragazzi/e delle scuole elementari e medie della Zona 5.

Viene stanziata la cifra massima di 6.000,00 euro IVA compresa suddivisi in parti uguali tra le due Commissioni.

La Commissione in data 18.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

l’iniziativa è assolutamente condivisibile perché coinvolge ben 5 società sportive della nostra zona e questo già di per sé rappresenta un valore aggiunto. Inoltre l’iniziativa non è un evento singolo, ma dura circa un mese ed è spalmato nel tempo e questo rappresenta un ulteriore valore aggiunto.

Conferma il voto favorevole già espresso in Commissione.

 

 

Si vota:

29  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, IdV, V, PRC, LF

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

9 - Patrocinio con contributo per la “Giornata nazionale dello Sport Paralimpico“ proposta da CIP-Lombardia  da realizzarsi presso il Centro Sportivo “Forza e Coraggio”: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

L’iniziativa si svolgerà l’11 ottobre presso l’Arena di Milano e, per la Zona 5, presso la Forza e Coraggio.

Viene stanziata la cifra massima di 2.160,00 euro IVA compresa suddivisi in parti uguali tra le due Commissioni.

La Commissione in data 18.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

anche in questo caso è favorevole all’iniziativa che rappresenta un momento importante per avvicinare al mondo dello sport dei diversamente abili, per sensibilizzare e far capire che lo sport unisce tutti. Ero presente ad una iniziativa fatta alla Forza e Coraggio dove c’era il CIP ed è venuta molto bene.

Conferma il voto favorevole già espresso in Commissione.

 

 

Si vota:

30  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, IdV, V, PRC, LF

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

10 - Patrocinio con contributo  per la 1a edizione di  Tornei Interscolastici per scuole secondarie di I° grado della Zona 5: il Presidente della Commissione, Beghi (UDC), illustra il punto.

Si tratta della 1° edizione del Torneo Interscolastico della Zona 5 di minivolley (3 contro 3) e di volley (6 contro 6) per gli studenti delle scuole medie della Zona 5.

Viene stanziata la cifra massima di 6.720,00 euro IVA compresa suddivisi in parti uguali tra le due Commissioni.

La Commissione in data 18.09.2007 ha espresso PARERE FAVOREVOLE ALL’UNANIMITÁ

 

 

Dibattito

Intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (IdV):

il finanziamento è importante ma giustificato dalla popolazione scolastica di 9 scuole medie della nostra zona.

Il progetto si divide in 2 fasi e ora finanziamo la prima.

Comunque la seconda fase costerà meno, circa 3.500 euro. Chiede conferma al Presidente di Commissione.

 

Bramati (FI) Pres. Comm. Educazione (replica):

non conferma la cifra ma approssimativamente sarà quella. Ricorda che per tutte queste iniziative si utilizzerà la stamperia civica anche se non è specificato in delibera.

 

Zolla (AN):

all’iniziativa precedente a questa in Commissione un consigliere Esposto non ha votato a favore.

 

Decensi (LF):

Esposto ha motivato la sua astensione non all’iniziativa dei disabili ma a quella precedente.

 

 

Si vota:

29 Favorevoli:  FI, AN, LN, U, IdV, V, PRC, LF

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

MOZIONI URGENTI DEI CONSIGLIERI 

 

MU.1 – Mozione Urgente del Consigliere Sarina per la Commissione Commercio sul Tredesin de Mars: il consigliere Sarina (LN), estensore e primo firmatario della mozione, svolge il ruolo di relatore e illustra i contenuti della mozione.

 

Si vota:

27  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, IdV, V, PRC

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

MU.2 - Mozione Urgente del Consigliere Repossi sulla solidarietà a Anna Politkovskaja: il consigliere Repossi (V), estensore e primo firmatario della mozione, svolge il ruolo di relatore e illustra i contenuti della mozione.

 

Si vota:

26  Favorevoli:  FI, AN, LN, U, IdV, V, PRC

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 21.12 circa, essendo esauriti i punti all’ordine del giorno, dichiara chiuso il C.d.Z. 5.

 

 

 

-----------------------------------

 

N.B.: qui di seguito riporto la corrispondenza delle sigle abbreviate con il corrispondente partito:

 

FI – Forza Italia

AN – Alleanza Nazionale

UDC – Unione Democratica Cristiana

LN – Lega Nord

U – Ulivo

PRC – Rifondazione Comunista

LF – Lista Ferrante

LUDF – Lista Uniti con Dario Fo

V – Verdi

RP – Rosa nel Pugno

IdV – Di Pietro Italia dei Valori

 

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail