NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

a cura di

Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

www.lucagandolfi.it

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 02/03/200

 

orario di convocazione: 18.30

inizio effettivo alle ore: 18.49

 

 

 

Appello: 29 presenti: 13 su 16 del centrosinistra / 16 su 25 del centrodestra

 

 

Il Presidente nomina gli scrutatori:

Scarcella (FI), Morana (UDC), Trimboli (UDC)

 

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per una riunione dell’opposizione e una di FI

(dalle 18.53 alle 19.28)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 19.28

 

Appello: 34 presenti: 16 su 16 del centrosinistra / 18 su 25 del centrodestra

 

 

 

Seconda Convocazione

 

 

PROPOSTE DELLA PRESIDENZA

 

1 - Proposta di deliberazione di iniziativa Consiliare avente per oggetto: MODIFICA DELL’ART. 18 DELLO STATUTO DEL COMUNE DI MILANO”: parere: Il Presidente del C.d.Z. 5 illustra il punto che prevede la seguente modifica dello Statuto: aggiungere all’Art. 18, dopo il comma 3, il seguente comma: “3 bis. I contratti a tempo determinato per posizioni dirigenziali o di alta specializzazione stipulati su proposta del Difensore civico per la propria struttura cessano ogni effetto con la cessazione dell’attività del Difensore civico che li ha proposti.

 

 

Dibattito – intervengono i consiglieri:

 

Luccietto (FI): dice di non comprendere il senso della proposta: se sono già a tempo determinato perché farli decadere prima? Si chiede inoltre perché approvare questa piccola modifica a pochi giorni dalla scadenza del mandato? Sarebbe stato meglio un lavoro più complessivo sullo Statuto. Queste sono perplessità che esprime a titolo personale. È propenso ad astenersi dal voto in base all’Art. 8 comma 4.

 

De Allegri (DS): condivide le perplessità espresse da Luccietto e chiede una sospensione per una riunione dei capigruppo in modo da poter predisporre un testo di motivazioni. Critica il metodo: questa modifica ci viene proposta solo a fine legislatura senza un lavoro complessivo sullo Statuto.

 

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per una riunione dei capigruppo

(dalle 19.34 alle 19.47)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 19.47

 

Appello: 36 presenti: 16 su 16 del centrosinistra / 19 su 25 del centrodestra

 

De Allegri (DS): i capigruppo si sono trovati concordi su alcuni punti. Di per se il testo non ha controindicazioni particolari, ma si tratta di una critica di metodo: 1) siamo di fronte a modifiche particolari e non a un lavoro complessivo; 2) il parere del C.d.Z. 5 non è vincolante e viene tenuto in scarsa considerazione, ce lo chiedono solo perché è obbligatorio. Quindi si è deciso di motivare brevemente per iscritto la scelta ampiamente condivisa di adottare l’astensione dal voto in base all’Art. 8 comma 4. 

 

 

Dichiarazioni di voto:

 

Luccietto (FI): FI lascia libertà di voto secondo coscienza

 

 

Si vota:

9  Favorevoli:  Papa (PSI), Scarcella Caime Rugginenti Maschio Revelli Pessognelli (FI)  

3  Contrari:  AN

1  Astenuti:  LN

22  Art. 8 comma 4:  DS, M, IdV, PDCI, Gandolfi, UDC, Marzocco e de Padua (PSI), Ferrari e Luccietto (FI)

APPROVATA

 

 

 

Prima Convocazione

 

 

2 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): NESSUNO

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni del Presidente:

1) arrivato e distribuito ai consiglieri un invito dell’assessore alla Sicurezza per un convegno sulla sicurezza nei giorni dal 10 al 19 marzo.

2) era già stato distribuito l’avviso per i soggiorni climatici per anziani nel 2006, c’è una correzione da fare per quanto riguarda la pagina 5 riguardante le fasce di reddito.

3) il Settore Sport, il CSI, CDA Sport e varie associazioni sportive stanno organizzando gli allenamenti della squadra di basket composta da ragazzi di disabilità mentale.

4) comunica l’installazione di una giostra in via Don Rodrigo dall’8 aprile al 3 maggio.

5) il Settore Biblioteche, dopo la Commissione Cultura, ha chiesto l’uso della sala del C.d.Z. 5 per alcune iniziative. Sentito anche il parere al Direttore di Settore, il Presidente del C.d.Z. 5 ha negato l’utilizzo perché riservato ad usi istituzionali.

 

 

 

 

 

4 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno] 

 

Mondi (FI): presenta uno scritto con oggetto “Fatti inerenti le ultime riunioni della Commissione Sanità Anziani CAM” che legge integralmente.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): prima di tutto critica il Presidente per non aver informato della RISPOSTA che il Direttore di Settore ha fornito su una precedente INTERROGAZIONE che riguardava le presunte irregolarità nel Verbale di una seduta della Commissione Sanità, Anziani, CAM --- presenta una INTERROGAZIONE (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto “SITEMA DEI PARCHEGGI RISERVATI AI RESIDENTI IN VIALE TOSCANA, VIA VITTADINI E LIMITROFE: 1) entrata in vigore; 2) chi ne ha diritto; 3) lamentele per multe” --- presenta una ISTANZA (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto “VEICOLI IN PRESUNTO STATO DI ABBANDONO: auto in via Bazzi” --- presenta una RICHIESTA DI ACCESSO AGLI ATTI con oggetto “RICHIESTA DI COPIA DEL VERBALE DELLA COMMISSIONE AMBIENTE E VERDE DELLA ZONA 5 SVOLTASI IN DATA 17 FEBBRAIO 2006” che precisa di aver già fatto pervenire agli uffici tramite E-mail e di aver già ottenuto il materiale richiesto --- informa di aver ricevuto tramite E-mail due RISPOSTE: 1) dall’Assessore alla Sicurezza, Manca, che è stata spedita in copia anche al Presidente, sulla questione dei poliziotti di quartiere; 2) dall’ALER sulla questione del taglio degli alberi al Gratosoglio. Su quest’ultima segnala e critica aspramente la specificazione dell’ALER che chiede di non divulgare la documentazione fornita. La documentazione viene ora fatta protocollare e diventa Atto Pubblico e come tale rientra nel Regolamento del Diritto di Accesso agli atti che ciascun cittadino può legittimamente richiedere.

 

[Al seguente link puoi ascoltare la registrazione audio dell’intervento del consigliere Gandolfi che rimarrà disponibile all’ascolto solo per pochi giorni.]

http://www.lucagandolfi.it/consigliere/audio/interventi-Gandolfi.htm

 

Presidente del C.d.Z. 5: precisa che in alcuni casi esistono restrizioni su alcuni documenti. Documentazione che non può essere negata ai consiglieri, ma che al tempo stesso possono essere considerate riservate e in questo caso il consigliere si deve attenere alla riservatezza dei documenti. Questo da un punto di vista generale, anche se non è questo il caso.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): conferma di conoscere bene i regolamenti e di ricordare che c’è un articolo specifico sulla segretezza su alcuni documenti, ma ciò riguarda solitamente documentazioni come possono essere quelle inerenti le Forze dell’Ordine e non può essere invece questo il caso visto che nella risposta stessa si parla di “informazione” e che la documentazione fornita rientra nell’ambito dei lavori di un cantiere del Contratto di Quartiere II° del Gratosoglio per il quale la legge prevede la progettazione partecipata, cosa possibile solo se vengono forniti tutti gli elementi di una informazione completa.

Ovviamente mi sono attenuto alla richiesta di non divulgare la documentazione, ma trattandosi di una risposta ad una interrogazione regolarmente protocollata, ora consegna la documentazione ricevuta in risposta affinché venga anch’essa protocollata, divenendo così Atto Pubblico a cui ciascun cittadino che fosse interessato potrà accedere grazie a quanto previsto dal Regolamento del Diritto di Accesso.

 

Zolla (AN): presenta una INTERROGAZIONE (che sta preparando) con oggetto “Posteggi gratuiti riservati ai portatori di handicap

 

Pioli (IdV): presenta un ORDINE DEL GIORNO (sottoscritto dal centrosinistra) con oggetto “Contro il razzismo dell’ex Ministro Calderoli” spiega che lo scritto era già pronto per lo scorso C.d.Z. 5.

[il consigliere Cammilleri (LN) contesta durante la lettura del documento]

 

Berti (PRC): presenta un ORDINE DEL GIORNO (sottoscritto da PRC) con oggetto “Tolleranza laica dell’occidente” in cui si dice NO alle offese alle religioni, SI alla difesa laica dello Stato, SI alla difesa delle diverse religioni.

 

Cammilleri (LN): presenta una ISTANZA con oggetto “Schiamazzi notturni in via Broni” argomento che ricorda essere già stato trattato congiuntamente dalle Commissioni Sicurezza e Commercio. --- verbalmente esprime una serie di considerazioni in risposta all’intervento di Pioli: non entra nel merito della vicenda che riguarda l’ex Ministro Calderoli, ma ritiene ingiustificabili le violenze attuate da alcuni fondamentalisti musulmani per un gesto di espressione di libertà. Nessuno di noi si è mai sognato di mettere a ferro e fuoco le moschee dopo che qualche musulmano aveva insultato la figura di Cristo in croce, questo perché noi facciamo comunque riferimento a un sistema di valori su cui si basa la nostra convivenza civile.

 

De Allegri (DS): intervento solo verbale: chiede copia protocollata dell’intervento del consigliere Mondi --- commenta l’intervento di Cammilleri invitandolo a leggere gli articoli di Magdi Hallam sul Corriere a commento del gesto inconsulto di Calderoli. Ricorda che il Papa ha fatto dichiarazioni chiare al fine di evitare scontri di civiltà e/o tra religioni --- chiede al Presidente di chiarirgli chi è abilitato a raccogliere le firme per le liste alla Camera e in Senato.

 

Presidente del C.d.Z. 5: con la nuova Legge dovrebbero essere abilitati a raccogliere le firme: i funzionari comunali, il Sindaco, e gli assimilati al Sindaco e i Presidenti dei C.d.Z., mentre forse no i consiglieri comunali. Avendo però seguito la materia tramite i giornali, si riserva di verificare la titolarità esatta.

 

Villa (IdV): presenta una ISTANZA con oggetto “Tetto in eternit ed in stato di degrado in via Adige 3

 

Zaolino (M): presenta una INTERROGAZIONE con oggetto “Problemi di sicurezza al Gratosoglio

 

Revelli (FI): presenta una INTERROGAZIONE (già protocollata) con oggetto “Incidente accaduto presso la scuola Arcadia per auto non autorizzata all’accesso

 

Presidente del C.d.Z. 5: commenta dicendo che secondo lui la via più breve sarebbe quella di impedire l’accesso alle auto, comprese quelle degli insegnanti.

 

Rapillo (M): presenta una INTERROGAZIONE con oggetto “Accesso alla Biblioteca Chiesa Rossa

 

D’Ambrosio (AN): intervento solo verbale: dice di condividere in gran parte il documento letto da Berti che gli è sembrato ben fatto ed equilibrato. Si dice però d’accordo con Cammilleri sulla condanna della reazione violenta ed eccessiva dei fondamentalisti. Dice no a tutti i fanatismi religiosi, non solo a quello islamico. Ricorda il caso dello scrittore Shalam Rushdie costretto a nascondersi per paura di ritorsioni a causa del libro che aveva scritto. Non ritiene che il popolo italiano sia razzista nei confronti dell’islam, ma prende le distanze dagli episodi di violenza. Il tutto è nato dalle vignette apparse su un giornalino e che è figlio del laicismo tipico dei paesi del Nord Europa. Lo spesso laicismo che fa pagare per l’accesso nelle chiese, cosa che per lei è inconcepibile.

 

Presidente del C.d.Z. 5: ricorda che questo è lo spazio per leggere documenti scritti.

 

Berti (PRC): (per fatto personale) richiama l’uso del buon senso in situazioni di climi già tesi e il fatto che bisognerebbe evitare di buttare benzina sul fuoco in simili circostanze.

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE TERRITORIO, URBANISTICA, CONCESSIONI EDILIZIE E AUTORIZZAZIONI, T.T.V.  

 

5 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia:

5.1 - Via Ripamonti 137 e 137/a: il Presidente della Commissione, G. Ferrari (FI), illustra il punto.

La Commissione del 1.02.2006 ha espresso PARERRE FAVOREVOLE a larga maggioranza.

 

 

Dibattito – intervengono i consiglieri:

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): contesta l’espressione “a larga maggioranza” riferito al parere favorevole espresso dalla Commissione poiché lo ritiene fuorviante, in quanto il voto favorevole è stato dato solo dai rappresentanti della maggioranza, mentre tutti i rappresentanti dell’opposizione presenti si sono astenuti. Una astensione motivata dal fatto che volevamo prendere tempo per approfondire meglio l’analisi della materia.

 

Ferrari (FI) Pres. Comm. T.T.V. (replica): è vero che vi è stata una astensione generale del centrosinistra, ma lui intendeva sottolineare che non vi è stato nessun parere contrario.

 

 

Si vota:

18  Favorevoli:  FI, AN, LN, UDC, PSI

3  Contrari:  PRC, V

11  Astenuti:  DS, M, IdV, PDCI, Gandolfi

APPROVATA

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE SANITÁ, ANZIANI, C.A.M.

 

6 - Concessione a titolo gratuito del salone CAM Gratosoglio di via saponaro 30 all'Associazione "Cascina Ronchettino": il Presidente della Commissione, S. D’Ambrosio (AN), illustra il punto che prevede la Concessione a titolo gratuito del salone CAM Gratosoglio di via saponaro 30 all'Associazione "Cascina Ronchettino" nel pomeriggio del mercoledì dalle 14.30 alle 18.30 per il periodo dal 01.03.2006 al 31.05.2006.

La Commissione Sanità Anziani CAM del 17.02.2006 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

 

Dibattito – intervengono i consiglieri:

 

Berdot (DS): in Commissione ci era stato spiegato che ‘era una rotazione per il ballo ed era stato anche spiegato che 100 posti erano riservati all’Associazione e 100 a utenti dei CAM a rotazione. Chiede che vi sia la rotazione rispetto alla festa di fine anno. Non vede nessun accenno alla rotazione annunciata in Commissione nel testo della delibera.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): conferma che in Commissione era emerso il problema della rotazione dei 100 posti, ma ricorda anche che qualcuno aveva detto che era già in atto la compilazione della lista di quei 100 posti. Cosa che non poteva avvenire poiché solo oggi andiamo a deliberare sulla materia e quindi solo da domani sarà possibile predisporre la lista con i 100 posti per gli utenti del CAM. Chiede chiarimenti in merito.

 

[Al seguente link puoi ascoltare la registrazione audio dell’intervento del consigliere Gandolfi che rimarrà disponibile all’ascolto solo per pochi giorni.]

http://www.lucagandolfi.it/consigliere/audio/interventi-Gandolfi.htm

 

Zaolino (M): sottolinea che in delibera non c’è la specificazione dei 100 + 100 posti fatta in Commissione. Ne chiede spiegazioni. Il periodo scelto, dal 01.03.2006 al 31.05.2006, sembra un evento in chiave elettorale.

 

De Allegri (DS): propone un emendamento aggiuntivo per specificare anche in delibera quello che era stato detto in Commissione.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): il periodo parte dal 1 marzo. Essendo oggi il 2 marzo, chiede se vi sono problemi per deliberare. Chiede inoltre la garanzia che l’iniziativa non fosse già iniziata ieri prima della delibera del C.d.Z. 5. 

 

[Al seguente link puoi ascoltare la registrazione audio dell’intervento del consigliere Gandolfi che rimarrà disponibile all’ascolto solo per pochi giorni.]

http://www.lucagandolfi.it/consigliere/audio/interventi-Gandolfi.htm

 

Presidente del C.d.Z. 5: ricorda che l’argomento era già all’ordine del giorno dello scorso C.d.Z. 5 e saremmo stati nei tempi. Ora siamo con un giorno di ritardo, ma non costituisce un problema. È chiaro che l’iniziativa parte da ora in avanti. Sull’altra questione, la delibera non riporta quello che era stato detto in Commissione perché è già specificato nel contratto che si va a stipulare con l’associazione. Nulla vieta di inserirlo anche in delibera.

 

De Allegri (DS): legge il testo dell’emendamento.

 

D’Ambrosio (AN) Pres. Comm. Sanità Anziani CAM (replica): sull’emendamento di dice d’accordo, anzi si stupisce che il testo sia stato predisposto in modo così generico. In ogni caso le specificazioni sono nel contratto. Spiega che l’associazione si fa carico delle piccole spese e della SIAE. La rotazione per i corsi del CAM è trimestrale. Contesta le affermazioni di Zaolino e ribadisce che non è una iniziativa elettorale.

 

De Allegri (DS): viste le osservazioni della D’Ambrosio aggiunge delle specificazioni all’emendamento.

 

Presidente del C.d.Z. 5: legge il nuovo testo dell’emendamento, che considera condivisibile e chiede il parere del Presidente della Commissione.

 

D’Ambrosio (AN) Pres. Comm. Sanità Anziani CAM: accetta l’emendamento.

 

 

Si vota la delibera emendata:

32  Favorevoli:  FI, AN, LN, UDC, PSI, DS, M, V, IdV, PRC, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

 

 

7 - Programmazione del Servizio di ginnastica dolce e psicomotoria presso i CAM della Zona 5: marzo – giugno 2006: viene data per letta.

La proposta prevede lo stanziamento di 4.000,00 euro di fondi MAAP per la ginnastica dolce e psicomotoria da effettuare nel 2006 presso i CAM.

La Commissione Sanità Anziani CAM del 17.02.2006 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Dibattito – intervengono i consiglieri:

nessun intervento

 

 

Si vota:

31  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, V, IdV, PRC, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATA ALL’UNANIMITÁ

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 21.04 circa dichiara chiuso il C.d.Z. 5 perché è venuto meno il tempo a disposizione. I punti non trattati verranno iscritti all’ordine del giorno del prossimo C.d.Z. 5.

 

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail