NEWSLETTER SULLA ZONA 5

Resoconto del Consiglio di Zona 5

a cura di

Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 23/06/200

 

orario di convocazione: 18.30

inizio effettivo alle ore: 18.52

 

 

 

 

Appello: 23 presenti: 10 su 16 del centrosinistra / 13 su 25 del centrodestra

(altri arrivano nel corso della seduta)

 

 

Il Presidente nomina gli scrutatori:

Scarcella (FI), Morana (UDC), Trimboli (PDCI)

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): il Presidente del C.d.Z. 5 illustra il punto.

Vengono tacitamente approvati i verbali:

n° 156 del 26/05/2005

n° 157 del 09/06/2005

Si astengono i consiglieri: Gandolfi.

 

 

 

 

 

2 - Comunicazioni del Presidente:

1) Il settore trasporti comunica le sue valutazioni dopo l’apertura della MM2 Abbiategrasso;

2) risposta a INTERROGAZIONE del consigliere pavoni sulla pulizia del marciapiede di via Ripamonti;

3) evento “Una notte al Museo Civico di Storia Naturale” apertura serale con possibile cena;

4) i consiglieri di zona sono invitati al Meazza il 25/06/2005 per una dimostrazione degli impianti di videosorveglianza, presenti l’Assessore alla Sicurezza, il Questore;

5) è arrivata la risposta di De Corato alla richiesta di spostamento del monumento ai caduti ora situato in via Boifava;

6) è arrivata la risposta alla ISTANZA del consigliere Gandolfi sulle lapidi dei partigiani del quartiere Stadera: le scritte sbiadite sono state ripristinate;

7) è stata convocata la Commissione centrale per il Fondo Sociale;

8) è arrivata la risposta alla ISTANZA del consigliere Gandolfi su varie questioni riguardanti il quartiere Cascina Caimera;

9) alla Piccola Casa del Rifugio verrà attivata una RSA (Residenza Socioassistenziale per Anziani);

10) Goggi gira a Colucci per la segnalazione di problemi di viabilità in via Saponaro;

11) è uscito il Bando della Provincia di Milano per le medie e piccole imprese;

12) in Consiglio Comunale è stata presentata da Testori e altri una mozione relativa al Parco Missaglia/Naviglio Pavese;

13) il prossimo C.d.Z. 5 sarà monotematico e riguarderà i Contratti di Quartiere II per fare il punto della situazione;

 

 

 

 

 

3 - Comunicazioni dei Consiglieri:

[Mozioni e interrogazioni da parte dei Consiglieri di Zona ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento sul Decentramento e degli articoli 11, 12, 13 del Regolamento Interno]

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): presenta una ISTANZA (sottoscritta dai consiglieri dell’Unione) con oggetto “VIA CORTINA D’AMPEZZO E VIA PASSO PORDOI: spaccio e consumo di droga, prostituzione, scarico abusivo di rifiuti, atti vandalici e auto abbandonate” --- e informa di aver già presentato e protocollato una ISTANZA (sottoscritta dai consiglieri dell’Unione) con oggetto “VIA CORTINA D’AMPEZZO E VIA PASSO PORDOI: degrado di strade, marciapiedi e verde; rifiuti abbandonati di vario genere a bordo strada e nella roggia

 

Mondi (FI): presenta uno SCRITTO con oggetto “Auto abbandonate” in cui afferma di riuscire ad ottenere di più come cittadino che come consigliere

 

Pavoni (DS): presenta una INTERROGAZIONE con oggetto “Riduzione canone telefonico per persone over 75

 

Presidente del C.d.Z. 5: l’argomento è di competenza degli assistenti sociali

 

Villa (IdV): presenta una ISTANZA (sottoscritta dai consiglieri dell’Unione) con oggetto “Lavori al parcheggio interrato di via Giulio Romano: problemi di forti vibrazioni nelle abitazioni e in orari inopportuni

 

Berdot (DS): intervento solo verbale: chiede notizie sulla relazione che Ferrari doveva preparare

 

Presidente del C.d.Z. 5: è già pronta ed è già stata messa all’ordine del giorno della Commissione T.T.V., ma non è ancora stata trattata per mancanza di tempo visti argomenti più urgenti.

 

Detti (V): intervento solo verbale: relativamente all’intervento di Pavoni aggiunge che anche le poste fanno sconti agli over 65

 

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per una riunione delle opposizioni

(dalle 19.29 alle 19.55)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 19.55

 

Appello: 27 presenti: 11 su 16 del centrosinistra / 16 su 25 del centrodestra

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE TERRITORIO, URBANISTICA, CONCESSIONI EDILIZIE E AUTORIZZAZIONI, T.T.V.  

 

4 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia: NESSUNA

 

 

 

 

 

5 - Proposta di progetto definitivo del parcheggio pubblico da realizzare, in Project Financing, nel sottosuolo dell’area pubblica di  Via Vittadini: PARERE: il Presidente della Commissione T.T.V., G. Ferrari (FI), illustra il punto: ricorda che purtroppo la via Vittadini è stata rimessa a posto da poco nella parte centrale; si tratterà di un parcheggio di 4 piani interrati e sistemazione a verde della superficie: 400 posti auto totali, di cui 200 a rotazione e 200 pertinenziali.

La Commissione T.T.V. del 14.06.2005 ha dato PARERE FAVOREVOLE

   

Dibattito - intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): segnala che ancora una volta non è stata fornita copia della documentazione nonostante questa fosse presente presso il Settore Zona 5, come per altro richiesto all’interno di una INTERROGAZIONE presentata il 28.01.2005 (PG. 86456/2005). Ciò è assai grave ed è una situazione che si protrae da troppo tempo rendendo problematico il corretto svolgimento delle funzioni dei consiglieri di zona. Chiede che su tale problema vi sia un incontro chiarificatore e risolutore tra il Direttore di settore Zona 5 e il Presidente del C.d.Z. 5, il Presidente della Commissione T.T.V. e i capigruppo.

Per quanto attiene al parcheggio gli pare di ricordare che in Commissione era stato detto che i lavori dovrebbero avvenire senza distruggere quello che è stato sistemato in superficie.

 

Ferrari (FI) Pers. Comm. T.T.V. (replica): condivide il problema sollevato da Gandolfi ed è disponibile a svolgere l’incontro richiesto con il Direttore di Settore.

 

Presidente del C.d.Z. 5: i regolamenti prevedono che siano i Settori in cui viene prodotto l’Atto che forniscano la copia.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): conosco i regolamenti, ma nella fase in cui è richiesto il parere al C.d.Z. 5 anche il Settore Zona 5, in quella fase, ha la titolarità per rilasciare le copie quando richieste. Visto anche che sulla questione si erano espressi in senso favorevole, in molte occasioni, anche i tecnici del Settore da cui proveniva l’atto, per altro apparsi stupiti di questo comportamento del Settore Zona 5.

 

Si vota:

26  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

1  Astenuti:  V

APPROVATO

 

 

 

 

 

6 - Programma Integrato di Intervento compreso tra le Vie Monti Sabini, Amidani, Antegnati, Attendolo Sforza: PARERE: il Presidente della Commissione T.T.V., G. Ferrari (FI), illustra il punto: si tratta di un’area attualmente in parte degradata con una serie di uffici rimasti sfitti e quindi in stato di abbandono.

La Commissione T.T.V. del 21.06.2005 ha dato PARERE FAVOREVOLE

Viste alcune giuste perplessità espresse in Commissione dall’opposizione circa la carenza nel PII relativa ai mezzi pubblici, annuncia di aver preparato un emendamento da aggiungere al parere favorevole in cui si chiede la realizzazione di un mezzo pubblico contestualmente alla realizzazione del PII.

   

Dibattito - intervengono i consiglieri

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): conferma che alcune delle aree comprese nel PII sono effettivamente degradate, come denunciato in una ISTANZA che era stata presentata dal centrosinistra un paio di anni fa, con ricca documentazione fotografica allegata. Il PII rappresenta una opportunità di risanamento di queste aree. Inoltre all’interno del PII vi sono anche interventi volti a creare edilizia convenzionata (sia in vendita sia in affitto) e pubblica. Si tratta di un aspetto molto importante che merita di essere sottolineato e apprezzato con un voto favorevole.

 

Ferrari (FI) Pers. Comm. T.T.V. (replica): effettivamente aveva dimenticato di sottolineare che vi erano questi aspetti positivi relativi alla creazione di edilizia convenzionata e di edilizia residenziale pubblica (ERP) e bene ha fatto il consigliere Gandolfi a ricordare questo aspetto importante.

 

Presidente del C.d.Z. 5: sottolinea che simili interventi importanti sul nostro territorio meriterebbero di tornare in seguito sull’argomento per seguire l’andamento dei lavori.

 

Si vota:

24  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, V, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

3  Astenuti:  M

APPROVATO

 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA PRESIDENZA  

 

7 - Iscrizione all’Albo Zonale delle Associazioni dell’Associazione “Centro di Lavoro Teatrale”: il Presidente del C.d.Z. 5, A. Pessognelli (FI), illustra il punto.

   

Dibattito - intervengono i consiglieri

Nessun intervento

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, V, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ  

 

 

 

 

 

8 - Iscrizione all’Albo Zonale delle Associazioni dell’Associazione “Quinto Cortile”: il Presidente del C.d.Z. 5, A. Pessognelli (FI), illustra il punto.

   

Dibattito - intervengono i consiglieri

Nessun intervento

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, V, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ  

 

 

 

 

 

MOZIONI DEI CONSIGLIERI  

 

9 - Mozione del Consigliere Villa per la rimozione di paracarri divelti in C.so Lodi angolo Via Passeroni: il consigliere Villa (IdV) illustra la mozione dandone lettura.

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

 

Procaccini (AN): apprezza lo sforzo del consigliere Villa, come spesso quello del consigliere Gandolfi, ma ritiene che per simili questioni sia sufficiente una segnalazione all’ufficio competente piuttosto che impegnare il C.d.Z. 5 in un dibattito che occupa tempo.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): (per fatto personale) ci tiene a precisare che su questioni di questo tipo di solito è abituato a presentare ISTANZE che vanno direttamente agli Assessori competenti che a loro volta le girano al Settore di competenza che si occupa di risolvere la problematica. Per altro molto spesso è lui stesso che si occupa, una volta protocollate, di farle pervenire tramite e-mail agli Assessori. Non è invece sua abitudine presentare su simili questioni MOZIONI che richiedono di essere iscritte all’o.d.g. del C.d.Z. 5, venire dibattute e votate, con un notevole allungamento dei tempi. Tuttavia in questo caso è stata presentata una MOZIONE su un problema condivisibile da tutti, invita pertanto a votare a favore.

 

Procaccini (AN): (per fatto personale) concorda con Gandolfi su quello che sia normalmente il percorso ideale. Conferma che in ogni caso voterà a favore.

 

Presidente del C.d.Z. 5: sottolinea come in altri C.d.Z. vi sia un proliferare di MOZIONI, cosa che invece non avviene nel nostro C.d.Z. 5. pertanto se ogni tanto vi è qualche questione a cui si ritiene opportuno dare un maggiore peso politico attraverso una MOZIONE non è un problema.

 

Villa (IdV) relatore (replica): spiega che ha presentato una MOZIONE dopo aver già tentato il percorso della segnalazione agli uffici competenti senza però ottenere alcun risultato. Per questa ragione ha ritenuto utile una MOZIONE, per dare maggiore peso politico alla richiesta.

 

Si vota:

25  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, V, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ  

 

 

 

 

 

10 - Mozione del Consigliere Mondi sulle problematiche relative alla  microcriminalità in Zona 5: il consigliere Mondi (FI) illustra il punto informando che la mozione è stata presentata molto tempo fa e solo ora viene iscritta ai lavori del C.d.Z. 5, con evidente ritardo. Riguardava fatti accaduti in via Bellarmino e Treccani degli Alfieri. Nonostante questo ritardo il problema Sicurezza risulta estremamente attuale, visti i recenti fatti accaduti. Ricorda di aver presentato alcune richieste inerenti la sicurezza, ma di attendere ancora che tali argomenti vengano trattati dalla Commissione Sicurezza e ne critica il Presidente per le scarse convocazioni. Propone che il C.d.Z. 5 voti una mozione di carattere generale sulla Sicurezza.

 

Presidente del C.d.Z. 5: sottolinea che è all’o.d.g. un testo di mozione e quello va discusso e votato.

Mondi (FI) relatore: legge il testo della mozione.

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

 

Zaolino (M): strano che solo ora ci si ricordi di questa mozione. Ricorda inoltre che nel tempo trascorso abbiamo anche avuto l’Assessore alla Sicurezza in questo C.d.Z. 5, e il consigliere Mondi poteva informarlo direttamente del problema.

 

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): la mozione in discussione affronta un problema molto mirato e per essa valgono le considerazioni che procaccini faceva prima per quella di Villa: meglio avrebbe fatto Mondi a presentare una ISTANZA che andasse direttamente alle Forze dell’Ordine e segnalasse direttamente a loro il problema, che sarebbe già stato risolto.

Il consigliere mondi ha però ragione quando dice che il problema sicurezza è attuale e grave e sarebbe opportuno che questo C.d.Z. 5 votasse una mozione di carattere generale sul problema su un testo condiviso preparato insieme in Commissione Sicurezza. Concorda anche sulle critiche rivolte al Presidente della Commissione Sicurezza che , dopo l’imponente pianificazione dei lavori iniziale, senza una ragione a noi nota, ha convocato con frequenza assai irregolare la Commissione e negli ultimi periodi con una convocazione ogni due o tre mesi, nonostante molti i problemi segnalati alla sua competenza sia da consiglieri di maggioranza, sia di opposizione.

 

Presidente del C.d.Z. 5: informa che nel mese di luglio vi sarà la convocazione della Commissione Sicurezza con frequenza di una alla settimana. Precisa che la mozione da discutere è quella di Mondi, che pur partendo da un problema specifico fa proposte di carattere generale.

 

Zolla (AN): il problema sono gli immigrati delinquenti che non si riescono ad espellere. La Legge Bossi/Fini è stata limitata nel suo operato dalla bocciatura di alcune sue parti da parte della Corte Costituzionale, rendendo così estremamente difficile l’espulsione. Inoltre ricorda coma Milano si sia accollata il problema dei nomadi: fa campi nomadi regolari e tollera i campi nomadi abusivi. Chiede interventi.

 

Trimboli (PDCI): il problema della violenza è un problema serio e non va strumentalizzato. Ricorda che il Prefetto ha detto bene che esiste un aspetto di legalità e un aspetto relativo ai diritti umani.

La microcriminalità non è più controllabile. Ricorda che dai giornali si è appreso che prima della coppia aggredita e violentata vi era stato un caso di una ragazza che era riuscita a sfuggire ad un tentativo di violenza e quando si era rivolta alle Forze dell’ordine queste non le avevano dato attenzione visto che non era stato portato a termine il reato. Si è persa un’occasione per fare prevenzione.

Preferisce spendere i soldi per la protezione della sicurezza degli italiani piuttosto che vedere utilizzate le risorse in Iraq.

Chiede solidarietà e rispetto della legalità.

 

Rusconi (AN): dice “da quale pulpito arriva la predica”. Il problema sollevato è serio. Episodi di violenza avvengono anche in zone non periferiche. Molti non li si conoscono neppure. Come C.d.Z. 5 dobbiamo fare qualcosa, anche se i nostri mezzi sono limitati.

Racconta un episodio a cui ha assistito. Le leggi ci sono, vanno solo applicate.

 

Procaccini (AN): condivide tutti gli interventi tranne quelli di Zaolino e Trimboli. Anche se la mozione è arrivata in C.d.Z. 5 in ritardo, è capitata al momento giusto e il C.d.Z. 5 deve esprimere la sua posizione.

 

Maschio (FI): il problema è serio. In questo mondo c’è un grosso problema di cattiva educazione dei cittadini che sfociano in episodi di prepotenza e soprusi nei confronti dei più deboli. È un momento difficile. No alla militarizzazione, si all’educazione.

 

Mondi (FI) relatore (replica): non sa se votare o modificare il testo. In ogni caso chiede che si faccia una Commissione Sicurezza sulla problematica in generale.

 

Si vota:

24  Favorevoli:  FI, AN, UDC, PSI, DS, M, IdV, PDCI, Gandolfi

0  Contrari: 

0  Astenuti: 

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ  

 

 

 

 

 

11 - Mozione del Consigliere Mondi per il mantenimento dei corsi serali di Lingue e informatica presso il Centro “Puecher” di Via U. Dini: RINVIATO

 

 

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle ore 20.05 dichiara chiuso il C.d.Z. 5 perché sono stati esauriti i punti da discutere.

  

    

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail