a cura di Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 24/06/2004

 

orario di convocazione: 20.15

inizio effettivo alle ore: 20.37

 

Appello: 30 presenti: 13 su 16 del centrosinistra / 17 su 25 del centrodestra

(altri arrivano nel corso della seduta)

 

 

 

Il Presidente nomina gli scrutatori:

Mondi (FI), Giancola (UDC), Trimboli (PDCI)

 

 

 

 

1 - Approvazione dei verbali delle precedenti sedute (art. 69, comma 3 e seguenti, Reg. Consiglio Comunale): il Presidente del C.d.Z. 5 illustra il punto.

Vengono tacitamente approvati i verbali:

n° 123 del 17/06/2004

Si astengono i seguenti consiglieri del CentroSinistra:

Gandolfi, Muzzana, Berti.

 

 

 

 

2 - Comunicazioni del Presidente:

1) è stata distribuita a tutti una lettera con i dati per le e-mail dei consiglieri formato nome.cognome@comune.milano.it

2) il funzionario Bastone sta per andare in pensione e gli ha quindi chiesto di essere presente a questo C.d.Z. 5.

[Bastone arriva e viene accolto da applausi da tutti i consiglieri, viene fatto sedere al tavolo della presidenza di fianco al Presidente del C.d.Z. 5]

Presidente del C.d.Z. 5: fa un discorso di ringraziamento per l’operato di Bastone in tutti questi anni e l’aiuto che ha dato a lui e a tutti i consiglieri. La storia di bastone è legata al Consiglio di Zona.

[arriva anche Piciello, altro funzionario che ha lavorato in Zona 5, anche lui accolto da applausi e invitato a sedere al tavolo della presidenza]

Bastone: commosso, ringrazia tutti. Ricorda che da sempre ha svolto la sua vita professionale nei Consigli di Zona, una istituzione che lo ha sempre accompagnato, per questo aveva chiesto al Presidente di poter essere presente. Si è sempre adoperato per svolgere il suo compito in modo imparziale ed è felice di aver contribuito in più occasioni a risolvere, col suo servizio nelle istituzioni, alcuni dei problemi della cittadinanza.

Presidente del C.d.Z. 5: annuncia che, vista la situazione del tutto particolare, il C.d.Z. 5 viene sospeso per ritrovarsi in sala della Presidenza per una breve festa di saluto a Bastone.

 

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per la festa di saluto a Bastone che va in pensione

(dalle 20.54 alle 21.41)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 21.41

 

Appello: 34 presenti: 10 su 16 del centrosinistra / 24 su 25 del centrodestra

 

 

 

 

3 - Comunicazioni dei Consiglieri:

intervengono i consiglieri:

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): presenta una ISTANZA (sottoscritta dal CentroSinistra) con oggetto “DECENTRAMENTO: spreco per l’assegnazione dei civici pari e dispari a Zone diverse per le vie sul confine tra le Zone del Decentramento” --- presenta una ISTANZA (sottoscritta dal CentroSinistra) con oggetto “SEMAFORI PIAZZA AGRIPPA: replica alla risposta dell’Assessore Goggi e richiesta di ridurre i semafori. Problemi di viabilità per residenti in via Lassalle e via Ogliari” --- verbalmente informa di aver inviato una e-mail per chiedere una correzione/precisazione nel Verbale n°122 del C.d.Z. 5 del 03.06.2004.

Presidente del C.d.Z. 5: risponde dicendo che si tratta di un Verbale che è già stato approvato, inoltre il pensiero è comunque chiaro anche come espresso nel Verbale che quindi non è stato modificato come richiesto. 

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE TERRITORIO, URBANISTICA, CONCESSIONI EDILIZIE E AUTORIZZAZIONI, T.T.V.

 

4 - Esame e parere sulle domande di concessione edilizia:

 

4.1 – Centro Ippico via Macconago – 10 nuovi box per cavalli: il Presidente della Commissione, G. Ferrari (FI), illustra il punto.

La Commissione il 22.06.2004 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

Nessun intervento

 

Si vota:

28 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC, DS, M, IDV-LDP, PDCI, Gandolfi 

1 Contrari: Armanini (PRC)

4 Astenuti: PSI, Berti (PRC)

APPROVATO

 

 

 

4.2 – Via Ebro 8 – nuovo palazzo residenziale: il Presidente della Commissione, G. Ferrari (FI), illustra il punto: si tratta di un palazzo residenziale di 6 piani, 45 appartamenti e box. Viene costruito al posto di ex capannoni industriali.

La Commissione il 22.06.2004 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

Fumagalli (M): critica l’operato della Commissione: sembra che queste concessioni edilizie giungano in zona quasi come un semplice passaggio e non vi sia una reale analisi critica da parte della maggioranza. L’area in questione presenta problemi di viabilità e di traffico. Chiede che venga dato parere negativo.

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): attualmente su quell’area ci sono dei capannoni industriali in stato di progressivo abbandono e degrado. Il progetto del piccolo quartiere residenziale riqualifica l’area. Ricorda che stiamo parlando di un palazzo di 6 piani, con giardinetto interno, box e 45 appartamenti, di piccole dimensioni e che non costituisce un aggravio né per quanto riguarda i parcheggi (visto che ne è provvisto) né per la viabilità che nelle vie vicine è problematica. Certo, avrebbe preferito che tale venisse riqualificata con un parco pubblico, ma il progetto pervenuto rappresenta comunque una riqualificazione dell’area esistente e quindi non voterà contro, ma si asterrà.

Ferrari (FI) Pres. Comm. (replica): rispetto ad ora, il progetto prevede un ampliamento delle aree a verde. I parcheggi previsti sono in numero adeguato per le esigenze. La zona non sarà aggravata dal traffico dei residenti. Rappresenta un miglioramento rispetto all’esistente.

 

Dichiarazioni di voto:

Fumagalli (M):

 

Si vota:

20 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC

9 Contrari: DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI

4 Astenuti: PSI, Gandolfi

APPROVATO

 

 

 

 

5 - Parere progetto definitivo area di via De Sanctis per costruzione di parcheggio sotterraneo residenziale: il Presidente della Commissione, G. Ferrari (FI), illustra il punto: ricorda che è la stessa area sulla quale il centrosinistra aveva presentato una proposta per trasferirvi il CTS Stadera. Il progetto pervenuto prevede la costruzione di un parcheggio pertinenziale interrato e la risistemazione a verde della superficie con la presenza di un campo di basket.

La Commissione il 22.06.2004 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Il C.d.Z. 5 viene sospeso per una riunione delle opposizioni di centrosinistra

(dalle 22.07 alle 22.27)

Il C.d.Z. 5 riprende alle 22.27

 

Appello: 32 presenti: 10 su 16 del centrosinistra / 22 su 25 del centrodestra

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): si tratta di un parcheggio pertinenziale, cioè destinato a chi abita nelle vicinanze. Risolve quindi, almeno in parte, il problema dei parcheggi in una zona problematica. Il fatto che siano 129 posti rende certo che non vi saranno speculazioni, ma che tutti i box andranno a chi effettivamente abita vicino. Nella relazione tecnica si legge che i 10 alberi oggi esistenti verranno “espiantati”: in Commissione ha chiesto che il termine venisse chiarito ed è stato confermato che i 10 alberi non saranno abbattuti, ma solo espiantati e posti a dimora in un’altra area. Questo è un fatto positivo, come pure lo è la possibilità di liberare le strade da 129 auto che verranno posteggiate nei box. Darà parere favorevole.

Muzzana (M): in Commissione non ha votato perché non è stato posto nelle condizioni di poterlo fare, poiché aveva chiesto di sapere quanti posti erano già stati assegnati, ma il Presidente non ha saputo fornire l’informazione. Chiede che gli venga data ora la risposta.

Luccietto (FI): secondo il Regolamento del Decentramento il nostro è solo un parere socio ambientale [gli viene contestato che non è nell’ambito dei parcheggi che il nostro parere è limitato al socio ambientale]

Ferrari (FI) Pres. Comm. (replica): per esprimere il parere che ci viene chiesto bastano gli elementi che abbiamo. Quando gli elementi non erano sufficienti la Commissione non ha avuto problemi a sospendere il parere e chiedere maggiori elementi, ma non è questo il caso.

 

Dichiarazioni di voto:

De Allegri (DS): i DS si astengono

Fumagalli (M): alle domande poste non abbiamo avuto risposte, quindi la Margherita si astiene

Villa (IDV-LDP): IdV si astiene per le mancate risposte, anche se è a favore dei parcheggi per i residenti

Berti (PRC): PRC si astiene perché mancano le risposte

Zucco (FI): FI voterà a favore

 

Si vota:

18 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC, Gandolfi 

0 Contrari:

13 Astenuti: PSI, DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI, Rusconi (AN) 

APPROVATO

 

 

 

 

6 - Parere di variante progettuale per l'ampliamento del parcheggio sotterraneo residenziale da realizzare nell'area pubblica di via Balilla/Zamenhof: il Presidente della Commissione, G. Ferrari (FI), illustra il punto. Si tratta di una richiesta di ampliamento del parcheggio già in costruzione. Ricorda che alcuni consiglieri hanno abbandonato la Commissione a causa del punto precedente.

La Commissione il 22.06.2004 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): ricorda che si tratta dello stesso parcheggio sul quale il Presidente del C.d.Z. 5 aveva notato che avevano già iniziato ad allargare il cantiere prima che la Commissione e il C.d.Z. 5 esprimessero il loro parere. Ritengo che questa sia una grave scorrettezza che d’istinto mi indurrebbe a votare contro la richiesta di allargamento, ma visto che vi sono gli interessi dei residenti con le loro esigenze di parcheggio che ritengo siano prioritarie su qualsiasi altro discorso, si asterrà. Sulle ragioni dell’abbandono della Commissione da parte di alcuni consiglieri, corregge la versione di Ferrari, ricordando che alcuni consiglieri hanno abbandonato giustamente l’aula perché dopo il mio intervento lui ha dichiarato chiuso il dibattito senza accorgersi che c’era il consigliere Fumagalli che aveva chiesto anche lui la parola. Quando Fumagalli ha insistito per intervenire il Presidente di Commissione ha detto che ormai aveva chiuso il dibattito e di fatto ha negato a Fumagalli il suo sacrosanto diritto di intervenire. 

Fumagalli (M): ringrazia Gandolfi per aver corretto il Presidente di Commissione. In effetti l’abbandono dell’aula era avvenuto non per il punto precedente, ma perché il Presidente di Commissione gli aveva negato la possibilità di intervenire, forse perché quel giorno c’era la partita dell’Italia e aveva fretta di andare a casa.

Ferrari (FI) Pres. Comm. (replica): chiede scusa a Fumagalli per l’accaduto. Evidentemente vi era stato un malinteso, perché dopo che era intervenuto il consigliere Gandolfi, lui aveva chiesto se vi erano altri interventi e non avendo avuto risposta aveva chiuso il dibattito senza vedere la mano alzata di Fumagalli. 

 

Si vota:

17 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC

0 Contrari:

13 Astenuti: PSI, DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI, Gandolfi, Rusconi (AN) 

APPROVATO

 

 

 

 

PROPOSTE DELLA COMMISSIONE SANITÀ , ANZIANI, C.A.M.

 

7 - Programmazione attività MAAP per il 3° trimestre 2004: il Presidente della Commissione, S. D’Ambrosio (AN), illustra il punto: 1) ginnastica dolce per anziani organizzata dai CAM (gli ex CTS), 1.100,00 euro; 2) tre gite organizzate dai CAM di cui una per gli anziani del Ritrovo 15, 1.500,00 euro.

La Commissione il 21.06.2004 ha dato PARERE FAVOREVOLE

 

Dibattito - intervengono i consiglieri

De Padua (PSI): chiede il voto per punti separati

Rapillo (M): in zona c’è una forte richiesta per la ginnastica dolce per anziani e sarebbe stato meglio stanziare più soldi per questo invece che per le gite. I CAM sembrano diventati dei tour operator nell’organizzare le gite. Sarebbe più utile decidere in Commissione dove fare le gite piuttosto che fare decidere i CAM.

Berdot (DS): il problema è come gestire i CAM, dobbiamo lavorare in Commissione per individuare gli indirizzi politici.

Berti (PRC): la ginnastica dolce va bene ed è importante, ma anche le gite sono importanti per gli anziani.

Gandolfi (indipendente di CentroSinistra): il problema è a monte e riguarda i fondi CAM sui quali doveva decidere la Commissione CAM con una composizione ben precisa stabilita dalla delibera di Giunta e che prevede la presenza sia della componente politica sia dei funzionari (non solo il responsabile dei CAM di Zona, ma anche chi conosce come vengono utilizzati i fondi CAM). Non è chiaro se oggi nella nostra zona questa Commissione esista a pieno, ma è anche vero che su quella delibera sono in atto alcuni ricorsi. Ricorda che a gennaio 2004 in sede di Commissione Bilancio di Zona 5, il Direttore di Settore a precisa domanda rispondeva che i circa 300.000,00 euro di fondi CAM per l’anno 2004 erano già stati tutti impegnati. La Commissione CAM si è quindi ritrovata a non poter utilizzare neanche una minima parte dei fondi CAM ed è quindi costretta ad utilizzare i pochi MAAP a sua disposizione, oltre che per la Sanità e per gli Anziani, anche per le iniziative dei CAM, tra cui la ginnastica dolce per anziani e le gite. La delibera della Giunta è stata una novità e questo è l’anno di transizione, quindi è abbastanza normale che si creino questi inconvenienti. È però importante che ci si muova per tempo per evitare che anche il prossimo anno ci si ritrovi nella medesima situazione. Potendo disporre dei fondi CAM avremmo potuto tranquillamente soddisfare un maggior numero di richieste per i corsi di ginnastica dolce, sia di gite. Condivide l’opinione di Berti sulle gite. Le gite socio culturali sono anche un importante momento di aggregazione per gli anziani. Sulle gite in Commissione gli era sembrato di capire che dovevano essere quattro, ma in delibera ne sono elencate solo tre, chiede chiarimenti. 

Trimboli (PDCI): ci sono alcuni argomenti che devono vedere uniti maggioranza e opposizione. Sulla ginnastica dolce per anziani e le gite dobbiamo essere tutti d’accordo. Il problema è la coperta troppo corta: i pochi MAAP a nostra disposizione. I MAAP arrivano tardi e sono sempre troppo pochi. Non bisogna però mettere in contrapposizione la ginnastica dolce per anziani e le gite.

Marzocco (FI): la Commissione si chiama Sanità Anziani CTS CAMD ed ha anche altre esigenze da soddisfare. Legge gli indirizzi programmatici della Commissione. Dei fondi CAM non si ha traccia e non si sa come siano stati spesi per gli operatori. La Commissione deve dare degli indirizzi politici e non deve essere solo il portavoce degli uffici.

D’Ambrosio (AN) Pres. Comm. (replica): ribatte che lei non è la portavoce della volontà degli uffici, altrimenti la ginnastica dolce per anziani non la si sarebbe fatta, visti i notevoli problemi organizzativi e di gestione che comporta. In alcuni casi è vero che i CAM possono sembrare quasi autogestiti, come ad esempio quando organizzano le gite chieste dagli utenti. Parliamo pure di programmazione e di estendere la ginnastica dolce per anziani, ma teniamo anche presente che in molti casi questi corsi si tengono in strutture esterne ai CAM che li organizzano. Le gite sono un importante momento di aggregazione per gli anziani. Sui fondi CAM bisogna sviscerare il problema.

 

Dichiarazioni di voto:

De Allegri (DS): anche se l’illustrazione non è stata molto chiara, i DS votano a favore.

 

[in base alla richiesta del consigliere De Padua, si vota per punti separati]

 

Si vota per la ginnastica dolce per anziani, 1.100,00 euro IVA compresa:

29 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC, PSI, DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI, Gandolfi

0 Contrari:

0 Astenuto:

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ

 

Si vota per le gite dei CAM, 1.500,00 euro IVA compresa:

26 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC, DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI, Gandolfi

3 Contrari: PSI

0 Astenuto:

APPROVATO

 

Si vota delibera nel suo insieme:

29 Favorevoli: FI, AN, LN, UDC, PSI, DS, M, IDV-LDP, PRC, PDCI, Gandolfi

0 Contrari:

0 Astenuto:

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ

 

 

 

 

Presidente del C.d.Z. 5: alle 23.25 circa dichiara chiuso il C.d.Z. per esaurimento del tempo a disposizione. I punti rimasti da trattare verranno discussi in testa al prossimo C.d.Z. 5 in prima convocazione.

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail