a cura di Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 09/05/2002

 

Interventi dei cittadini:

S. Alicata - Pres. Comitato di quartiere Le Terrazze: ricorda di aver letto un documento nel corso della Commissione Ambiente del 24.05.2002 in cui si ponevano dei quesiti riguardanti la sicurezza, anche ambientale, del quartiere. A causa della sospensione prima, e della chiusura anticipata poi della Commissione lamenta di non aver potuto avere le risposte chieste ed invita il Pres. della commissione Ambiente (che però non è presente in aula) a fornirgli le risposte richieste.

 

 

Appello: 31 presenti (altri arrivano nel corso della seduta)

 

 

1 - Approvazione dei verbali: vengono approvati tacitamente i verbali n° 19, 21, 25. Il Presidente informa che sono pronti e verranno quindi messi in votazione al prossimo C.d.Z. i verbali n° 13, 23, 26.

 

 

 

2 - Comunicazioni del Presidente:

a - dal 01.06.2002 verrà chiusa via Pezzotti per circa 5 o 6 mesi per i lavori di rifacimento del ponte relativo al progetto della Metrotranvia Sud.

b - annuncia che è pronta la risposta all'interrogazione del consigliere Fumagalli (M) e che gli verrà consegnata domani

 

 

Comunicazioni dei Consiglieri:

(relaziono solo l'oggetto del materiale scritto consegnato e protocollato)

intervengono i consiglieri:

Gandolfi (DS): presenta una INTERROGAZIONE (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto: " DISCARICHE ABUSIVE IN ZONA 5 negli anni 1999, 2000, 2001 " --- una INTERROGAZIONE (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto: " AFFISSIONI ELETTORALI ABUSIVE nel 2000 E 2001 " --- inoltre chiede notizie relative agli inviti e alla pubblicizzazione del prossimo C.d.Z. 5 straordinario sulle problematiche della CASA: "AFFITTI, SFRATTI E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA"

Detti (Verdi): ricorda al cittadino intervenuto che la Commissione Ambiente non è la Commissione Sicurezza.

De Allegri (DS): presenta una INTERROGAZIONE (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto: " la mancanza del capogruppo di FI "

Fumagalli (M): chiede al Pres. del C.d.Z. di dare lettura nel prossimo C.d.Z. della risposta alla sua interrogazione su Zolla.

Revelli (FI): presenta una dichiarazione scritta con oggetto: " La trasversalità della Sicurezza nelle Commissioni di zona "

Muzzana (M): tira le orecchie al presidente per essersi dimenticato di riferire al consiglio della morte dell'ex consigliere di zona Dario Lavazza --- presenta una INTERROGAZIONE (sottoscritta dal centrosinistra) con oggetto: " Alzaia Naviglio Pavese dal 78 al 396 "

Presidente del C.d.Z.: annuncia ufficialmente che questa mattina si sono svolti i funerali dell'ex consigliere di zona Dario Lavazza. Chiede al consiglio di fare un minuto di silenzio in sua memoria.

 

1 minuto di silenzio per la scomparsa dell'ex consigliere di zona Dario Lavazza.

 

 

Il Presidente nomina gli scrutatori: De Padua (FI), Camilleri (Lega), Trimboli (PDCI).

 

 

 

3 - Concessioni edilizie: nessuna

 

 

 

4 - I° delibera di programma della Commissione Servizi Sociali, Assistenza e Volontariato, Problematiche Giovanili: il Presidente della Commissione, G. Maschio, illustra il punto e annuncia il PARERE FAVOREVOLE all'unanimità della Commissione.

Intervengono i consiglieri:

Fumagalli (M): esprime giudizio positivo sulla relazione, ma non concorda con il criterio che limita l'importo del finanziamento per le singole iniziative a 2500 euro. Segnala che non è riuscito a reperire il verbale della Commissione del 6.5.2002. Infine chiede come mai ci sia discordanza per la cifra in delibera alla terza iniziativa con quanto deciso dalla Commissione del 23.04.2002.

Detti (Verdi): corregge il nome di una delle scuole citate in delibera.

Pavoni (DS): si rammarica per non essere stato presente alla Commissione del 6.5.2002. Sottolinea l'importanza dell'iniziativa al punto 7 della delibera e al valore che può avere per il quartiere Stadera e le zone limitrofe. Chiede però che si faccia anche un bilancio sulle iniziative già deliberate e che si sono svolte, in modo da dare maggiore aiuto alle più meritevoli.

Replica del Pres. della Commissione: afferma che secondo quanto gli è stato detto dagli uffici i 2500 euro sono "un limite di legge" oltre il quale sono necessari 3 preventivi. Ammette che purtroppo è riuscito a consegnare solo in serata il verbale della Commissione del 6.5.2002.

De Allegri (DS): manifesta soddisfazione per il punto 7 della delibera.

Gandolfi (DS): essendo stato presente alla commissione del 6.5.2002, ricorda come i rappresentanti dell'associazione "ARCI Baia del Re" avessero spiegato quali salti mortali erano costretti a fare per riuscire ad organizzare il progetto del campo di animazione allo Stadera con un finanziamento di 5000 euro che era di molto inferiore alle spese previste. Purtroppo l'impossibilità del C.d.Z. di finanziare per intero un progetto così meritevole è la diretta conseguenza del cospicuo taglio che la Giunta Albertini ha operato sui fondi MAAP, quelli con cui il C.d.Z. può finanziare progetti e iniziative.

Si vota:

27 Favorevoli (di cui 15 del centrosinistra e 12 del centrodestra)

0 Contrari

2 Astenuti (Pennisi e De Padua di FI)

APPROVATO

 

 

 

5 - Proposta della Commissione Sanità, Anziani, CTS, CAMD. Linee programmatiche per le attività dei CTS, per l'anno 2002: il Presidente della Commissione, S. D'Ambrosio, illustra il punto e annuncia il PARERE FAVOREVOLE della Commissione. Aggiunge che gli uffici le hanno spiegato che i punti 3, 8, 9 della delibera verranno fatti con "persona giuridica" e ricadono nei fondi MAAP.

Intervengono i consiglieri:

Fumagalli (M): chiede dei chiarimenti sul fatto che la delibera preveda una spesa di 19.000 euro quando la Commissione ha a disposizione 18.000 euro per tutto il 2002. Fa notare che in alcuni punti vi sono delle imprecisioni e non sono specificati alcuni degli elementi essenziali. Chiede maggiore precisione nelle delibere.

Pavoni (DS): fa notare come sembri eccessiva una spesa di 4500 euro per la pubblicizzazione, visto che esiste la stamperia civica che può stampare manifesti senza alcuna spesa per il C.d.Z.; si lamenta inoltre per il fatto che le proposte sembrano calate dall'alto (cioè dagli addetti ai lavori) e il ruolo del C.d.Z. viene svilito.

Gandolfi (DS): chiede conferma al Pres. della Commissione se i punti 3, 8, 9 della delibera fanno riferimento ai fondi MAAP e non invece ai 152.000 euro assegnati per i CTS, perché se così fosse salterebbero tutti i conti fatti nell'ultima riunione della Commissione tenutasi proprio qualche ora prima dell'inizio del Consiglio, infatti le tre iniziative in questione comportano una spesa di 9600 euro. Per altro ricorda che la spesa totale della delibera è di 23.690 euro, di cui 19.190 per le iniziative e 4500 per la pubblicizzazione, cifra quest'ultima che sicuramente ricadrebbe sui fondi MAAP e che è assolutamente troppo cara. Si chiede insomma di capire se e cosa di quello che andiamo a deliberare ricade nei fondi MAAP a disposizione della Commissione e cosa invece nei fondi specifici per i CTS.

Replica del Pres. della Commissione: si trova in evidente difficoltà a dare una risposta precisa su cosa ricada nei MAAP e cosa nei fondi CTS, anche perché il lavoro sui CTS era stato portato avanti dal coordinatore della sottocommissione Rusconi (AN) dimessosi dall'incarico di recente.

Presidente del C.d.Z. 5: interviene in aiuto del Pres. della Commissione precisando che i 152.000 euro specifici per i CTS sono per i compensi agli specialisti e per alcune attività da svolgere nei CTS. Nemmeno lui chiarisce però cosa, nella presente delibera, ricada nei MAAP e cosa nei fondi CTS.

Gandolfi (DS): chiede maggiori precisazioni per capire poi quanti fondi MAAP rimarranno a disposizione della Commissione, che oltre ai CTS si occupa anche di Sanità e Anziani (il CAMD, per fortuna, ha fondi suoi specifici).

Pavoni (DS): chiede con precisione come sono suddivisi al loro interno i fondi CTS: quanti per incarichi, e quanti per iniziative.

Presidente del C.d.Z. 5: esprime delle sue valutazioni secondo cui la delibera di questa sera dovrebbe ricadere tutta nei fondi per i CTS, restando a carico dei MAAP i soli 4500 euro per la pubblicizzazione che anche lui ritiene eccessivi viste le opportunità offerte dalla civica stamperia a costi zero per il C.d.Z.; per quanto concerne i fondi CTS dice che bisogna fare riferimento a una lettera che ritiene sia stata data a tutti i consiglieri.

Pres. della Commissione: si lamenta perché quella lettera non l'ha mai ricevuta. Si scopre che è stata data solo ai capigruppo.

Presidente del C.d.Z. 5: invita gli uffici a dare copia di tale lettera a tutti i consiglieri.

Revelli (FI): ha il testo di tale lettera e lo legge al consiglio.

De Allegri (DS): dice che sulla delibera di questa sera non c'è ancora chiarezza.

Berdot (DS): si lamenta per l'assenza di Rusconi che poteva dare chiarimenti utili, anche se dimissionario dal ruolo di coordinatore della sottocommissione CTS. Chiede una relazione sulle attività svolte nel 2001 nei CTS e maggiore chiarezza sui soldi spesi per i CTS. "È necessario capire meglio quali sono i bisogni dell'utenza dei CTS piuttosto che subire una programmazione fatta dagli uffici".

Pres. della Commissione: si lamenta perché l'opposizione non ha ancora nominato i suoi due componenti della sottocommissione CTS, anche se rende merito a quei singoli consiglieri dell'opposizione che a titolo personale sono comunque stati presenti alle riunioni.

Procaccini (AN): chiede alla cons. Berdot di andare a fare le sue denuncie di scarsa trasparenza nelle sedi opportune.

Rapillo (M): si lamenta perché la sottocommissione è stata convocata tempo fa senza dare informazione scritta ai membri della Commissione.

Berdot (DS): si dice stupita degli interventi della D'Ambrosio e Procaccini e precisa che nel suo precedente intervento non intendeva fare attacchi personali e tantomeno accuse di abusi.

Pres. della Commissione: la Commissione lavora male se i membri effettivi non partecipano ai lavori e poi vengono in consiglio a chiedere chiarimenti che in molti casi sono stati dati in commissione.

 

De Allegri (DS) chiede 5 minuti di sospensione per una riunione delle opposizioni.

Il C.d.Z. viene sospeso per 5 minuti per una riunione delle opposizioni

Il C.d.Z. riprende alle 23.52

 

Pavoni (DS): interviene a nome di tutto il centrosinistra ed annuncia il voto favorevole condizionato all'accettazione di quanto segue: 1) un impegno sul ripristino del Comitato Unico di Gestione dei CTS; 2) lo stralcio dei 4500 euro per la pubblicizzazione e il rinvio in commissione per approfondimenti; 3) chiede che alla commissione Bilancio siano forniti dati più precisi.

Presidente del C.d.Z. 5: concorda con la proposta di ripristinare il Comitato Unico di Gestione dei CTS e di discuterne in futuro; concorda anche sullo stralcio dei 4500 euro per la pubblicizzazione; farà dare a tutti copia della lettera in cui vi sono molti dati che precisano alcune cifre.

Pres. della Commissione: non ha nulla contro il ripristino del Comitato Unico di Gestione, ma dice che il Direttore di Settore le aveva spiegato che non era più possibile; ok anche per lo stralcio dei 4500 euro e il rinvio in commissione.

Ferrari (FI): ok a stralcio ma contrario a decidere questa sera per ripristino del Comitato Unico di Gestione CTS: deve essere la commissione prima e il C.d.Z. poi a decidere sui CTS.

Pavoni (DS): nessuno pensa di eliminare la sottocommissione CTS, il CUG può essere un aiuto al lavoro della commissione e del consiglio.

Presidente del C.d.Z. 5: ribadisce il suo parere favorevole al Comitato Unico di Gestione per i CTS.

Zucco (FI): si può discutere sul ripristino del Comitato Unico di Gestione per i CTS, ma la decisione non va presa nella delibera di questa sera. Ok per la disponibilità a discuterne in una futura seduta, no ai diktat.

Apuzzo (LDP): si al ripristino del Comitato Unico di Gestione per svincolare la gestione da dinamiche politiche e lasciare operare i CTS. Favorevole ad impegno a discuterne.

Luccietto (FI): è una forzatura legare il ripristino del Comitato Unico di Gestione alla delibera di questa sera.

 

Viene trovato un accordo per cui si accetta un impegno a discutere in futuro del ripristino del Comitato Unico di Gestione dei CTS.

Si vota l'emendamento per lo stralcio dei 4500 euro per la pubblicizzazione:

Tutti favorevoli tranne la D'Ambrosio (AN) che si astiene

APPROVATO

Si vota la delibera emendata:

Tutti favorevoli tranne Luccietto (FI) che si astiene

APPROVATO

 

 

 

6 - Esame e deliberazione sui ricorsi avverso le quote di Refezione Scolastica e sulle domande di ammissione gratuita al servizio di Refezione scolastica, anno scolastico 2001/2002: nessuno.

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail