a cura di Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 18/10/2001

 

Interventi dei cittadini:

Sig.ra R. Bergamaschi - Pres. del Gruppo Terza Età via Tibaldi 41: espone le attività svolte dal gruppo e ringrazia il Consiglio di Zona 5 per l'aiuto che concede.

 

1 - Approvazione dei verbali: verbale N°4 del 5/07/2001: approvato.

 

2 - Comunicazioni del Presidente: (solo verbali)

a) Baravalle: riferisce di essersi visto con l'assessore e che questi gli ha detto che sta lavorando per trovare una soluzione alternativa che soddisfi entrambe le parti.

b) Conferenza dei capigruppo: si è stabilito di dare finalmente vita a una Commissione Bilancio o a organismo analogo.

 

Comunicazioni dei Consiglieri:

intervengono i consiglieri:

Procaccini (AN): INTERROGAZIONE con oggetto "Ufficio di coordinamento dei CTS di via Boifava"

Gallia (AN): INTERROGAZIONE con oggetto "Attività del CAMD in zona 5"

Rusconi (AN): INTERROGAZIONE con oggetto "Consiglio di Zona su budget 2001/2002"

De Allegri (DS): sui fatti di Linate e sulle varie responsabilità, chiede un minuto di silenzio (subito fatto)

Berti (PRC): MOZIONE sul lavoro in Commissione e sul modo di operare

Mondi (FI): presenta uno scritto sulle - secondo lui - minacce ricevute dal Presidente e procede poi con una serie di invettive e insulti verso alcuni cittadini e le opposizioni.

Le opposizioni insorgono e chiedono l'intervento del Presidente, il quale precisa che le minacce non le ha ricevute lui - come aveva già spiegato in altro consiglio -, ma altri.

Berdot (DS): intervento solo verbale nel quale ricorda che il Consiglio tutto ha già sottoscritto e votato un documento di condanna contro atti intimidatori o violenti di qualsiasi genere.

Gandolfi (DS): si complimenta per l'ottimo lavoro svolto nella risistemazione dell'aula consiliare, come annunciato dal Presidente (ironicamente, visto che nulla è stato fatto); presenta poi ISTANZA e INTERROGAZIONE con oggetto "Quartiere Stadera: degrado del quartiere" --- ISTANZA e INTERROGAZIONE con oggetto "Gratosoglio Nord - via C. Baroni da 48 a 82" --- ISTANZA con oggetto "Gratosoglio Nord - problemi di strade e viabilità" --- ISTANZA con oggetto " Auto Abbandonate "

Muzzana (Margherita): INTERROGAZIONE con oggetto "Piano Generale impianti pubblicitari" --- INTERROGAZIONE con oggetto "giardino e campo giochi del quartiere Missaglia" --- INTERROGAZIONE con oggetto "Spazi pubblici nei CTS"

 

3 - Delibera di Programma e di Indirizzo della Commissione SPORT e TEMPO LIBERO per il periodo ottobre/dicembre 2001: interviene il Presidente della Commissione Morelli (Lega) che da lettura della proposta di delibera.

Intervengono i consiglieri Armanini (PRC), Gandolfi (DS); Berdot (DS); Rapillo (DS); Fumagalli (Margherita).

Armanini (PRC) ribadisce le sue perplessità sulla già deliberata iniziativa del Neon Media Art e ricorda che ha presentato una lettera dove denuncia tutte le irregolarità da lui riscontrate;

Gandolfi (DS) ricorda che in commissione si era discusso sul punto 1 del programma e che essendo già stato deliberato era impossibile che fosse compreso - anche solo come pro memoria - nel programma odierno, pertanto, per evitare di commettere irregolarità, suggeriva lo stralcio del punto.

Berdot (DS) chiede se per caso non vi sia la volontà del Pres. di commissione di rideliberare il punto 1 per via delle presunte irregolarità della delibera già adottata in merito.

Rapillo (Margherita) chiede le ragioni per cui l'iniziativa della festa medioevale prima prevista sul Baravalle, è stata spostata al Ronchetto.

Il Pres. di Commissione risponde che non vi è la volontà di rideliberare una seconda volta l'iniziativa al punto 1 e che voleva solo essere un modo per comprendere tutte le iniziative deliberate dalla commissione. Visto però che ciò risulterebbe irregolare, concorda con la richiesta di stralciare il punto in oggetto.

APPROVATO:

34 favorevoli - 0 contrari - 1 astenuto (Armanini PRC)

 

4 - Gite e visite culturali per anno scolastico 2001/2002:

APPROVATO:

35 favorevoli - 0 contrari - 2 astenuti (PRC)

 

5 - Mozione Urgente sottoscritta da 27 consiglieri di tutte le forze politiche con oggetto "Adozione del provvedimento di autotutela per la salvaguardia del Parco Baravalle": viene letta la Mozione dal primo firmatario De Allegri (DS).

Revelli (capogruppo FI) interviene e dice che il contenuto di tale Mozione è superato ed è anche pericolosa perché potrebbe portare il Comune a indennizzare le società sportive, in caso di rescissione del contratto, con cifre intorno ai 20 miliardi.

Pessognelli (Pres. C.d.Z. 5) interviene chiedendo di ritirare e ripresentare la mozione.

De Allegri (DS) accetta di rinviare la discussione della mozione purché entro tempi ragionevolmente brevi

 

6 - Parere sulle concessioni edilizie:

via Benaco 36

APPROVATO:

35 favorevoli - 1 contrari (Armanini PRC) - 1 astenuti (Berti PRC)

 

Forza Italia chiede una sospensione di 10 minuti per una riunione di maggioranza

La seduta viene sospesa

La seduta riprende dopo circa 30 minuti.

 

7 - Delibera di Programma e di Indirizzo della Commissione SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZA E VOLONTARIATO, PROBLEMATICHE GIOVANILI per il periodo ottobre/dicembre 2001: il Presidente della Commissione legge un breve pezzo della proposta di delibera, poi annuncia il RITIRO della stessa per un maggior approfondimento in sede di Commissione. Non viene fornita nessuna ulteriore spiegazione.

Intervengono alcuni consiglieri delle opposizioni per chiedere chiarimenti, visto che non si tratta di una semplice iniziativa, ma del Programma di indirizzo di una Commissione, già discusso e approvato in sede di Commissione.

Da segnalare che la commissione in oggetto ha un budget di 100 milioni e che la presente proposta di delibera ne assegnava circa 40.

 

Proposte della Commissione Cultura, Scuola ed Educazione ( 8, 9, 10, 11 ):

8 - Delibera di Programma e di Indirizzo della Commissione CULTURA, SCUOLA, EDUCAZIONE per il periodo ottobre/dicembre 2001 con oggetto "Progetti scolastici e iniziative Zona 5 nelle scuole": interviene il Presidente della Commissione Zucco (FI) che da lettura della proposta di delibera.

Intervengono i consiglieri Fumagalli (Margherita); Apuzzo (LDP); Berdot (DS); Gandolfi (DS); De Allegri (DS).

Fumagalli (Marg.) legge il verbale della Commissione e fa notare che l'iniziativa sulla "Psicomotricità" era stata nuovamente discussa in Commissione (dopo essere stata inspiegabilmente bocciata dalla maggioranza in consiglio) ed approvata a maggioranza (col voto contrario dei capigruppo di FI e AN), oggi però non è compresa nella proposta di delibera.

Apuzzo (LDP) chiede quali siano state le ragioni di tanto accanirsi, da parte della maggioranza, su questa iniziativa;

Berdot (DS) segnala che non si è più saputo nulla di quell'iniziativa già deliberata ma mai attuata nella delibera di programma del febbraio 2001. Chiede inoltre quali siano le ragioni per cui la cifra più cospicua (L. 5.000.000) viene stanziata a favore di una scuola privata (istituto Cocchetti).

Gandolfi (DS) rende noto al consiglio che nelle ultime riunioni della Commissione si è dovuto operare con estrema difficoltà a causa del modo approssimativo di preparare la seduta da parte della presidenza della commissione, che si è presentata con appunti confusi e scritti a mano su un fogliettino per illustrare il programma oggi in discussione. In alcune occasioni mancava anche la documentazione che era stata iscritta all'O.d.G. della Commissione. Sempre in commissione si erano già chieste le spiegazioni sulla psicomotricità, ma le risposte fornite erano state estremamente evasive. Si era comunque espresso validamente un parere positivo a maggioranza sulla psicomotricità, con una diminuzione dell'importo. Infine, spiega quale sia stato in commissione il criterio che ha fatto stanziare 5 milioni per l'istituto Cocchetti: "la ripicca". Infatti in origine la presidenza aveva proposto 4 milioni, ma quando le opposizioni avevano manifestato le loro perplessità, la presidenza - senza altre ragioni - aveva deciso di alzare l'importo di un milione.

Le opposizioni chiedono che venga inserito nel presente programma anche l'iniziativa che riguarda la psicomotricità.

Il presidente di commissione dice che ormai è anche tecnicamente impossibile e spiega che sono stati gli uffici a dirgli che era impossibile ripresentare la stessa iniziativa già bocciata.

Insorgono le opposizioni contestando che ci si era espressi in modo diverso durante la seduta di commissione del 10 ottobre.

 

Pertanto, in segno di protesta, le opposizioni abbandonano l'aula, seguiti anche da alcuni consiglieri di maggioranza (Marzocco e Pennisi di FI).

 

Manca il numero legale e la seduta viene chiusa.

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail