a cura di Luca Gandolfi

Iscriviti alla Newsletter e la riceverai gratuitamente nella tua E-mail

 

 

Resoconto del Consiglio di Zona 5 del 15/11/2001

 

prima di svolgere i punti previsti nell'O.d.G. del 15/11/2001 bisogna concludere quelli rimasti in sospeso nella seduta del 8/11/2001 a causa del venire meno del numero legale (per questi punti si è in seconda convocazione e quindi non vi è più l'esigenza del numero legale)

 

dall'O.d.G. del 08/11/2001:

 

Le forze politiche dell'opposizione (DS, PRC, Verdi, Margherita, Lista Di Pietro) ricordano che siamo in seconda convocazione perché nel corso del consiglio passato la maggioranza di centrodestra aveva negato una targa di riconoscimento ai partigiani della zona 5. Per questa ragione le opposizioni avevano abbandonato l'aula nello scorso consiglio, e per la stessa ragione in questa serata vi sarà opposizione dura e ostruzionismo. Ciò continuerà fino a quando la maggioranza non mostrerà un diverso atteggiamento nei modi di condurre le attività in consiglio.

 

3 - Concessioni edilizie: nessuna.

 

4 - (da integrazione a O.d.G. del 8/11/2001) - Proposta di 1° delibera di programma e d'indirizzo della Commissione SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZA E VOLONTARIATO, PROBLEMATICHE GIOVANILI periodo ottobre/dicembre 2001: il Presidente del Consiglio di zona annuncia che il programma della suddetta commissione viene rinviato, senza dare ulteriori spiegazioni.

Le forze del centrosinistra chiedono spiegazioni e ricordano che questa è la terza occasione in cui il programma di questa commissione viene ritirato e rinviato a un consiglio successivo. Si chiedono chiarimenti, ma le risposte non ci sono o sono evasive.

RINVIATO

 

5 - (da integrazione a O.d.G. del 8/11/2001) - Delibera di programma e di indirizzo della Commissione SANITA', ANZIANI, CTS e CAMD sui C.T.S. della Zona 5 per quanto concerne la Sanità, periodo ottobre/dicembre 2001: il Presidente della commissione illustra il programma.

Il consigliere Pavoni (DS) presenta una MOZIONE D'ORDINE: citando gli articoli 18, 24, 32 del Regolamento Interno fa notare che è impossibile procedere con la delibera di programma delle varie commissioni se prima il consiglio non ha deliberato sulla suddivisione dell'assegnazione dei fondi alle varie commissioni.

Il Presidente del C.d.Z. risponde che vale quanto detto nell'Art. 8 del Regolamento di Contabilità.

Il capogruppo di AN chiede 5 minuti di sospensione. Viene accordata.

Dopo circa 10 minuti la maggioranza rientra e riprendono i lavori alle 22.07.

La MOZIONE D'ORDINE viene messa ai voti del consiglio.

Il centrosinistra chiede che si voti per appello nominale: la richiesta viene messa ai voti e RESPINTA

Si vota la MOZIONE D'ORDINE che viene RESPINTA

Si apre quindi il dibattito: intervengono i consiglieri Fumagalli (Margherita), Berdot (DS), De Allegri (DS), Rapillo (Margherita), Pavoni (DS), Gandolfi (DS), Detti (Verdi).

In tutti gli interventi si apprezzano gli sforzi compiuti dalla Pres. di commissione Silvia D'Ambrosio (AN), ma si sottolineano tutti i limiti e la genericità della proposta di delibera. Vengono inoltre presentati una serie di emendamenti.

Nella replica, il Pres. di Commissione spiega che ha avuto il problema di non sconfinare nelle competenze che, per la sanità, spettano soprattutto alla Regione e alle ASL. Il Consiglio comunale ha poche competenze, le zone praticamente nessuna.

Vengono posti in votazione gli emendamenti:

1 - emendamento De Allegri (soppressione del comma 9): RESPINTO: 14 favorevoli - 20 contrari - 0 astenuti

2 - emendamento Berdot (aggiunta a paragrafo 5): RESPINTO: 15 favorevoli - 11 contrari - 8 astenuti

3 - emendamento Fumagalli (aggiunta a paragrafo 10): RESPINTO: 14 favorevoli - 20 contrari - 0 astenuti

4 - emendamento Muzzana (sostituzione di tutta la delibera): INAMMISSIBILE

5 - emendamento Gandolfi (sostituzione "richiederà" con "richiede"): APPROVATO ALL'UNANIMITA'

6 - emendamento Pavoni 1 (sostituzione del paragrafo 2): APPROVATO: 33 favorevoli - 1 astenuti

7 - emendamento Pavoni 2 (sostituzione del paragrafo 4): RESPINTO: 14 favorevoli - 20 contrari - 0 astenuti

Per ogni votazione il centrosinistra chiede che si voti per appello nominale: la richiesta viene messa ai voti ogni volta e RESPINTA

Berti chiede 5 minuti di sospensione per riunione delle opposizioni. La seduta viene sospesa.

I lavori riprendono alle ore 23.35

Si procede al voto della proposta di delibera nel suo complesso:

APPROVATA: 20 favorevoli - 3 contrari - 11 astenuti

 

4 - (da O.d.G. del 8/11/2001) - Parere su concessione area in via Manduria n°90/A a Parrocchia SS. Pietro e Paolo dei Tre Ronchetti per attività di aggregazione sociale: il Presidente della Commissione Urbanistica illustra il punto.

Si apre il dibattito: intervengono i consiglieri Fumagalli (Margherita), Berdot (DS), Muzzana (Margherita), Pavoni (DS). Il Pres. di commissione replica e spiega.

Il centrosinistra chiede che si voti per appello nominale: la richiesta viene messa ai voti e RESPINTA

Il centrosinistra annuncia che non partecipa al voto a norma dell'Art. 8 comma 4

APPROVATA: 21 favorevoli - 0 contrari - 0 astenuti - 14 non voto per Art. 8 comma 4

 

5 - RITIRATO

 

6 - Integrazione delibera di programma della Commissione SPORT E TEMPO LIBERO, periodo ottobre/dicembre 2001: prima che il Pres. di commissione illustri, interviene Pavoni (DS).

Il consigliere Pavoni (DS) presenta una MOZIONE D'ORDINE: citando gli articoli 18, 24, 32 del Regolamento Interno fa notare che è impossibile procedere con la delibera di programma delle varie commissioni se prima il consiglio non ha deliberato sulla suddivisione dell'assegnazione dei fondi alle varie commissioni.

Il Presidente del C.d.Z. risponde che vale quanto detto nell'Art. 8 del Regolamento di Contabilità.

La MOZIONE D'ORDINE viene messa ai voti del consiglio.

Il centrosinistra chiede che si voti per appello nominale: la richiesta viene messa ai voti e RESPINTA

Si vota la MOZIONE D'ORDINE che viene RESPINTA

Il presidente della commissione illustra il punto.

Si apre il dibattito: intervengono i consiglieri Fumagalli (Margherita), Gandolfi (DS).

Il presidente della commissione replica.

Il centrosinistra annuncia che non partecipa al voto a norma dell'Art. 8 comma 4

APPROVATA: 22 favorevoli - 0 contrari - 0 astenuti - 14 non voto per Art. 8 comma 4

 

8 - Mozione del consigliere Rapillo (Margherita) sulla Refezione scolastica e la necessità di chiedere al comune una commissione d'inchiesta: Rapillo (Margherita) illustra la proposta.

Si apre il dibattito: intervengono i consiglieri Fumagalli (Margherita), Apuzzo (LDP), Gandolfi (DS).

Il centrosinistra chiede che si voti per appello nominale: la richiesta viene messa ai voti e RESPINTA

RESPINTA: 15 favorevoli - 22 contrari - 0 astenuti

 

Esauriti i punti dell'O.d.G. del 8/11/2001 si passa finalmente alla seduta odierna.

 

Gandolfi (DS) sullo svolgimento dei lavori: chiede che venga messo a verbale che sono le ore 0.30 ed è quindi impossibile dare inizio ai lavori dell'OdG del consiglio convocato il 15/11/2001 poiché ormai è il 16/11/2001. Chiede l'opinione dei funzionari su cosa dicono i regolamenti.

 

Il funzionario dice che "non c'è soluzione di continuità" poiché i punti rimasti in sospeso dal consiglio precedente sono stati inseriti nell'OdG del 15 come integrazione. Si può quindi procedere nei lavori.

 

 

dall'O.d.G. del 15/11/2001:

 

Interventi dei cittadini: nessuno

 

1 - Approvazione dei verbali: nessuno.

 

La maggioranza di centrodestra chiede l'inversione dell'OdG.

Le opposizioni cita l'Art. 11 del Regolamento Interno: prima di iniziare i lavori bisogna che ci siano le comunicazioni del Presidente e gli interventi dei Consiglieri. Dopo, si può procedere alle inversioni dell'OdG, non prima.

 

Il capogruppo di AN chiede una sospensione di 2 minuti. Accordata.

Rientrano e riprende la discussione sui regolamenti.

Il centrosinistra, in base a quanto stabilito dall'Art. 2 del Regolamento Interno, chiede una riunione dei capigruppo e del Presidente per dirimere la questione regolamentare.

Il consiglio viene sospeso e i capigruppo si riuniscono.

La seduta riprende alle ore 1.18.

 

La conferenza dei capigruppo ha dato ragione al centrosinistra: si procede con le comunicazioni del Presidente e con gli interventi dei consiglieri. Dopo si chiederanno le inversioni dell'OdG.

 

2 - Comunicazioni del Presidente: nessuna

 

Comunicazioni dei Consiglieri:

intervengono i consiglieri:

Detti (Verdi): ISTANZA con Oggetto: aiuole

Muzzana (Margherita): INTERROGAZIONE sulla iniziativa "Rivitalizziamo le Terrazze"

Pavoni (DS): ISTANZA con oggetto "via Ripamonti e strisce pedonali" ---- INTERROGAZIONE con oggetto "parcheggio chiuso in via Quaranta".

Apuzzo (LDP): (intervento solo verbale) chiede notizie sul consiglio straordinario sul Feltrinelli

Berti (PRC): (intervento solo verbale) legge uno scritto e poi alcune pagine del libro sui partigiani della zona 5

Berdot (DS): (intervento solo verbale) sulle liti interne alla maggioranza.

De Allegri (DS): chiede notizie sul Baravalle e propone una MOZIONE per aprire un conto per Emergency

Fumagalli (Margherita): (intervento solo verbale) sul voto contrario del centrodestra alla mozione sui partigiani.

Gandolfi (DS): legge la LETTERA pubblicata su Unicittà di Milano (L'Unità on line) con titolo "Lo schiaffo ai partigiani della Zona 5" e ne consegna copia agli uffici.

http://www.unita.it/unicitta/unicitta.asp?group_id=1&cat_id=24&cat_des=lombardia&f_id=33&t_id=13011

Zaolino (Margherita): (intervento solo verbale) su auto parcheggiate in via Treccani

Pioli (LDP): (intervento solo verbale)

Caime (FI): (intervento solo verbale) spiega sue perplessità sulla mozione dei partigiani.

 

Marzocco (FI) chiede una sospensione di 5 minuti per una riunione di maggioranza.

Il consiglio viene sospeso.

Rientrano alle ore 2.17

 

Viene approvata l'inversione dell'O.d.G. e si inizia dal punto 6

 

6 - Patrocinio gratuito e pubblicizzazione dell'iniziativa denominata "One American Nite" organizzata dalla società Prime Time s.r.l.: il Presidente della commissione introduce l'argomento.

Si apre il dibattito. Intervengono i consiglieri: Pioli (LDP), Gandolfi (DS), Rusconi (AN), De Allegri (DS), Pavoni (DS), Muzzana (Margherita), Zucco (FI), Berdot (DS), Apuzzo (LDP), Detti (Verdi).

In particolare viene detto:

Pioli (LDP): contrario a dare soldi pubblici, soprattutto in tale entità (40 milioni) a una s.r.l.; annuncia che qualora si deliberasse tale cifra, farà fare delle indagini per verificare chi c'è dietro alla Prime Time s.r.l.

Gandolfi (DS): ricorda che tale argomento era stato trattato prima in Commissione Cultura, originando una accesa discussione tra il Pres. di commissione Zucco (FI) e il suo vice Papa (FI). Dopo di che l'argomento è stato stranamente spostato nella Commissione Sport e tempo Libero. In entrambe le occasioni il consigliere Papa (FI) - che pare essere molto ben informato sull'iniziativa, e che la spinge con forza - ha precisato e ribadito più volte che i 40 milioni li avrebbe messi l'assessorato al decentramento e non il consiglio di zona. Pertanto è impossibile deliberare su una parte dell'argomento che non è mai stato istruito in commissione. Gandolfi (DS) chiede inoltre di poter visionare la documentazione relativa alla richiesta fatta dalla Prime Time, perché in essa non figura la richiesta di pubblicità, ma solo una semplice richiesta di volantini e locandine che hanno un costo ben minore. Qualora la documentazione non fosse presente in aula, il punto dovrebbe venire rinviato. Chiede infine da dove proviene la copertura finanziaria dell'iniziativa, visto che in tutto, almeno fino a lunedì, la commissione sport disponeva di circa 20 milioni, per altro già impegnati per altre iniziative deliberate. Provengono forse dai 100 milioni risparmiati con la mancata delibera di programma della commissione Servizi Sociali?

Rusconi (AN): accoglie e condivide i rilievi appena portati dai consiglieri Pioli e Gandolfi e propone di emendare la delibera, lasciando solo il patrocinio gratuito e la spesa di L. 5.000.000 IVA compresa per la pubblicizzazione dell'iniziativa.

 

Il Presidente della Commissione chiede una sospensione per una riunione di maggioranza. Accordata.

Rientrano alle 3.08.

 

Il Presidente della Commissione accoglie l'emendamento.

Si vota contemporaneamente l'emendamento Rusconi e la delibera nel suo insieme (sarà regolare?):

APPROVATA: 36 favorevoli - 1 contrario (Papa di FI) - 0 astenuti

 

Al termine della votazione i punti rimanenti vengono rinviati al prossimo consiglio. Sono le ore 3.25.

 

        

Luca Gandolfi - Dottore in Scienze Politiche

c/o Consiglio di Zona 5 - v.le Tibaldi 41  20136 Milano MI

E-Mail